ICO Due Diligence – stai sprecando il tuo tempo?

ICO – non solo un altro tipo di opportunità di investimento

Ti stanno addosso velocemente e velocemente, uno nuovo viene pubblicizzato come la prossima grande cosa in mezzo alla grandine di pre-annunci e pre-lanci. Le Initial Coin Offerings (ICO) sono di gran moda, promettendo incredibili ritorni più rapidamente del tempo necessario per costruire, sviluppare e commercializzare una nuova idea.

Gli ICO hanno raccolto oltre $ 10 milioni a febbraio 2017 e da allora hanno continuato a generare centinaia di milioni in più, raccogliendo quasi $ 1 miliardo solo a giugno e luglio, secondo CoinSchedule. Nessun altro veicolo di investimento si avvicina in termini di velocità e scala, con artisti del calibro di BRAVE ICO che rastrellano 35 milioni di dollari in 30 secondi e Bancor che spinge 144 milioni di dollari in meno di 3 ore.

A differenza degli investimenti convenzionali, i fondatori di ICO detengono poca o nessuna partecipazione azionaria e gli investitori guadagnano poca o nessuna proprietà del prodotto. La premessa è semplice: gli ICO offrono ai sostenitori la possibilità di ottenere token o criptovaluta di nuova creazione prima che entrino nel mercato. E questo è tutto ciò che la maggior parte degli investitori potrà mai possedere: token.

La dovuta diligenza mi proteggerà?

Con così tanti tra cui scegliere, e molti inevitabilmente perdono il loro valore iniziale e causano enormi perdite agli investitori, si consiglia alle persone di “fare le proprie ricerche” prima di acquistare un ICO. Che tu sia un banchiere finanziario o un investitore da divano, ci sono alcune linee guida di base sulla due diligence a cui puoi aderire per aiutarti a determinare quale ICO scegliere.

Ma non lasciarti ingannare dal pensare che fare questo è sufficiente per portarti a dei profitti. Né i white paper più dettagliati, né gli ICO più apprezzati forniti dalle fonti dei media più affidabili garantiscono il successo.

Gli ICO non seguono le regole

Non lasciarti ingannare dagli ICO che superano i miti della due diligence. Anche dopo aver valutato tutte le sue attività, passività e potenziale commerciale, in definitiva, le prestazioni di ICO possono sembrare quasi invariabilmente arbitrarie, come mostrato da alcuni dei seguenti esempi.

Mito della Due Diligence 1: Team di sviluppo affidabile e “reale”

OneCoin (ONE): Il team di sviluppo di OneCoin era altamente trasparente, con persone reali e nomi reali che promuovevano attivamente e apparivano persino in pubblico. OneCoin è stato fortemente promosso, il suo creatore è stato protagonista della copertina di Forbes e ha organizzato grandi eventi in Europa, Asia e Nord America.

Non ha funzionato come un tipico ICO, ma ha trascorso anni tra il 2015 e il 2017 pre-mining di monete su una blockchain privata e reclutando continuamente investitori in un design sfacciatamente simile a un ponzi, con l’intenzione di lanciare la sua moneta al pubblico nel 2018.

Ma tutto ha iniziato a cadere a pezzi dopo una serie di arresti relativi a OneCoin in India, Belize e Cina. Bitcoin.com in seguito ha anche fornito prove della truffa di OneCoin.

Prezzo di apertura: $ 0,029

Ultimo prezzo noto: $ 0.000866

Mito # 2 della Due Diligence: roadmap dettagliata, tecnologia, white paper, ottimo codice

Supercomputer Organized by Network Mining (SONM): SONM ICO era uno per i fanatici della tecnologia, con un white paper immacolato che descriveva in dettaglio come il progetto avrebbe risolto il problema di inefficienza delle piattaforme cloud attraverso una potenza di calcolo decentralizzata. Con alcune menti brillanti dietro il progetto, l’ICO è stato elencato come “startup affidabili della catena di blocchi“Dall’Economist e dato un”meglio del mercato“Rating di ICOrating.

Nonostante abbia raccolto $ 42 milioni in quattro giorni, SONM ha incontrato difficoltà tecniche con la distribuzione dei token e il dumping pesante ha fatto scendere il prezzo, dove è ancora in difficoltà.

Prezzo ICO più basso: 0.00035 ETH

Prezzo attuale: 0.00021 ETH

Mito della Due Diligence # 3: se non c’è un’idea innovativa, un ottimo prodotto è altrettanto buono

Monaco (MCO): le carte di debito basate su crittografia non erano una novità ma erano notoriamente costose da usare a causa delle commissioni elevate, con i fornitori di servizi che fornivano un supporto limitato. La Monaco Card si proponeva come “la migliore carta di criptovaluta del mondo”, utilizzando tassi interbancari perfetti e un’app per lo scambio tra fiat e criptovaluta.

È stato un gioco da ragazzi al valore nominale, in particolare con i meccanismi e-KYC integrati e l’onboarding dei clienti pubblicizzato di 3 minuti, portandolo a raccogliere oltre $ 21 milioni nel suo ICO. Salvo brevi picchi post ICO all’inizio di luglio, il token ha visto un lento declino nelle ultime settimane.

Prezzo ICO più basso: 0,006 ETH

Prezzo attuale: 0.0045 ETH

Gli ICO saranno mai più facili da valutare?

La lezione qui è che qualsiasi investimento è un rischio, meno di tutti gli ICO. Nessun importo di due diligence è una garanzia di un rapido guadagno. Naturalmente, gli investitori non dovrebbero semplicemente gettare al vento la cautela. Una buona due diligence può ancora eliminare le truffe evidenti.

Se hai bisogno di motivazione, dai un’occhiata a UselessEthereumToken (UET). Lanciato il 26 giugno 2017, UET ICO ha annunciato il “primo token onesto al 100% al mondo”. Non rivendicava apertamente alcun valore, nessun prodotto, nessun white paper, nessun controllo. E ha comunque raccolto $ 69.000 quando è stato chiuso l’11 luglio 2017. Se avessi acquistato UET all’ICO, avresti pagato da $ 0,10 a $ 46. Oggi viene scambiato poco più di $ 0,01.