7 consigli che ogni investitore di criptovaluta dovrebbe conoscere

L’arena degli investimenti in criptovaluta è una delle più attraenti per i nuovi investitori per diversi motivi. La sua volatilità, con stagioni di forte arresto e apprezzamenti da record in tempi record, batte qualsiasi record sfavillante a Wall Street. Inoltre, sono beni facilmente accessibili per qualsiasi tipo di investitore. Questo apre una strada per i trader alle prime armi, che sarà sostenibile solo se prenderanno le misure necessarie per un investimento responsabile. In questo articolo, trattiamo 7 suggerimenti che possono essere utili in modo che il tuo investimento in Bitcoin e altre criptovalute aggiunga possibilità di successo.

# 1: scegli una piattaforma di investimento affidabile

Uno dei primi passi è scegliere una piattaforma di investimento affidabile con gli strumenti giusti per le tue esigenze di investitore. Indipendentemente dal tuo livello di esperienza, è sempre più sano mantenere questo numero minimo, cercando di non fare trading utilizzando più di un paio di piattaforme di investimento contemporaneamente.

Nell’arena delle criptovalute, ci sono due opzioni principali: broker e scambi. Questi ultimi sono specializzati nell’investimento in criptovalute e, generalmente, l’acquisto è diretto, ottenendo la proprietà di criptovalute che vengono archiviate in portafogli digitali specializzati. Questi sono più adatti per coloro che vogliono avere un maggiore controllo sulle proprie risorse digitali o stanno cercando di usarli per operazioni intrinseche dell’ecosistema, come Ethereum. Tuttavia, non tutti gli scambi sono regolamentati e la sicurezza dei fondi non è sempre garantita.

È qui che entrano in gioco i broker. Si tratta di piattaforme di intermediazione professionale e generalmente regolamentate da autorità riconosciute come CySEC o FCA. Oltre alla regolamentazione, i broker offrono investimenti in derivati ​​finanziari come contratti per differenza (CFD), contratti futures, ecc. Ciò significa che investi nella possibilità che i prezzi aumentino o diminuiscano, senza dover possedere effettivamente la criptovaluta sottostante. In questo modo, sono disponibili più strumenti di trading e possono essere formulate strategie più complete. Puoi prendere in considerazione le seguenti piattaforme per iniziare, in base alle tue esigenze e aspettative:

# 2: assicurati di utilizzare un portafoglio robusto

Nel caso in cui scegli uno scambio come Binance o Coinbase, i portafogli nativi potrebbero non essere sufficienti se gestisci un capitale molto grande o se hai il coraggio di giocare d’azzardo a lungo termine. In linea di principio, i capitali più grandi richiedono un portafoglio con funzionalità di sicurezza avanzate, come i portafogli per celle frigorifere, noti anche come portafogli hardware. Quelli con livelli di investimento ancora più elevati possono cercare opzioni di custodia istituzionale come Bakkt o Coinbase Custody.

# 3: accesso e sicurezza

Indipendentemente dall’alternativa scelta per investire, una delle principali responsabilità di un investitore è proteggere l’accesso ai suoi conti di investimento in criptovaluta. Di conseguenza, una password unica e sicura (a differenza di qualsiasi altra utilizzata dall’investitore) è solo il primo passo su un percorso blindato.

Attualmente sono disponibili opzioni come l’autenticazione a due fattori, che consentono di caricare più livelli di sicurezza. Nel caso dei broker, la tua identità e il metodo di deposito renderanno il tuo investimento praticamente blindato contro gli hacker, poiché i prelievi possono essere effettuati solo sullo stesso account specificato all’inizio.

È anche importante fare attenzione che i siti Web mantengano il protocollo di connessione protetta (SSL) e fare attenzione a tecniche fraudolente come il phishing. D’altra parte, i portafogli software desktop e i portafogli freddi spesso implementano un seme per supportare l’accesso singolo ai fondi. È una combinazione di parole chiave in un ordine specifico che dovrai tenere bloccate, poiché sono l’unico modo per recuperare il tuo account in caso di smarrimento del dispositivo.

# 4: La tecnica dei trader professionisti è mantenere un portafoglio diversificato e conciso

Diversificare un portafoglio di investimento è una tecnica ampiamente utilizzata, raccomandata anche da grandi esperti come Fidelity, i quali assicurano che la pratica “è progettata per ridurre la volatilità del tuo portafoglio nel tempo”.

L’industria delle valute digitali non riguarda solo Bitcoin. Alla data di questo articolo, ci sono più di 5.500 criptovalute elencate su diversi exchange in tutto il mondo. Pertanto, è fondamentale scegliere attentamente quali sono le criptovalute che costituiranno il tuo portafoglio di investimenti. In questo articolo, spieghiamo come e perché diversificare il tuo portafoglio di criptovalute.

# 5: il successo si ottiene un passo alla volta

L'evoluzione dell'investimento

Quando inizi il tuo investimento in criptovalute devi stabilire aspettative realistiche e sapere che l’evoluzione sarà graduale. Le grandi storie di trading sono basate su tentativi ed errori, assicurandoti di acquisire competenze solide e sostenibili nel tempo.

Ecco perché si consiglia di iniziare con quantità minori per valutare i risultati e prendere decisioni quando è il momento giusto. In generale, gli importi minimi di investimento in un broker possono essere un benchmark efficace per iniziare.

# 6: analisi fondamentale

La varietà di proposte tecnologiche nel settore delle criptovalute è quasi inimmaginabile e copre centinaia di aree. Dallo scambio di denaro digitale, attraverso la rivoluzione economica bancaria al decentramento di Internet e al modo in cui vengono gestiti i contenuti digitali, soluzioni che hanno incluso progetti come TRON e Basic Attention Token.

Pertanto, è importante esaminare il background di un progetto crittografico prima di investire in esso, senza tralasciare alcun dettaglio, tra cui attrezzature di lavoro, tecnologia, casi d’uso, investitori, partecipazione del fondatore, tra gli altri. Altri aspetti dell’analisi includono il monitoraggio di notizie, partnership, adozione o anche rapporti trimestrali sulle criptovalute supportati da società private di alto livello come Ripple.

# 7: analisi tecnica e gestione del rischio

Sebbene sia un argomento che non affrontiamo con una lente d’ingrandimento in questo articolo, l’analisi tecnica è l’elemento chiave per determinare una strategia di investimento chiara e informata che potrebbe produrre risultati migliori. Gli strumenti di creazione di grafici e analisi aiutano a determinare i fattori chiave come i livelli di resistenza, il supporto o le tendenze.

Sebbene non siano aspetti determinanti, sono elementi statistici e probabilistici che ci permettono di guardare i diversi scenari a cui una criptovaluta può essere esposta. Se combinato con una solida gestione del rischio – qualcosa che molti trader hanno storicamente trascurato di considerare – la tua performance può salire al livello successivo.