Come acquistare Bitcoin in Australia (2021) – Dove fare trading?

Se sei stato intimidito dall’idea di acquistare bitcoin e altre criptovalute e non sai da dove iniziare, siamo qui per farti sapere che acquistare bitcoin non è poi così difficile! In questo articolo, forniremo i passaggi di base su come acquistare bitcoin in Australia.

Introduzione a Bitcoin

Inventato da una persona che ha lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, Bitcoin è emerso nel 2009 come criptovaluta digitale decentralizzata. Come la valuta fiat, il bitcoin funge da riserva di valore, unità di conto e mezzo di scambio. Tuttavia, il bitcoin è superiore alla valuta fiat in molti modi.

Bitcoin non viene emesso sotto l’autorità di alcun ente governativo, mentre le valute legali sono controllate dalle autorità governative. Ciò rende il bitcoin una valuta completamente decentralizzata che è al di sopra delle leggi e dei regolamenti di qualsiasi governo. Il decentramento della valuta implica anche una maggiore sicurezza per il denaro dell’investitore.

Inoltre, bitcoin ha un’offerta fissa che alla fine sarà in circolazione. Secondo Satoshi Nakamoto, il numero di unità sarà di 21 milioni. A causa dell’offerta fissa, ciò significa che il valore del bitcoin non può essere influenzato dalla quantità circolata in tutto il mondo. Ciò lo rende superiore alla valuta fiat perché il loro valore può diminuire man mano che il governo stampa più denaro.

La tecnologia alla base di bitcoin è nota come blockchain, che è fondamentalmente un registro di chi possiede quale bitcoin. Questo libro mastro è una rete decentralizzata in cui ogni transazione bitcoin verrà inviata alla rete e collegata alla blockchain. Questo è un sistema complesso che dipende dai minatori per verificare le transazioni e aggiungerlo alla blockchain. Quindi, la sicurezza delle transazioni è molto alta.

Al giorno d’oggi, i luoghi che accettano bitcoin come pagamento in Australia sono aumentati, così come in tutto il mondo. Anche il numero di commercianti di questa valuta digitale in Australia è aumentato. Tradizionalmente, i trader australiani erano composti da uomini di età compresa tra 25 e 45 anni. Tuttavia, nel 2020 si è visto che i pensionati anticipati all’età di 55 anni e più donne hanno iniziato a fare trading anche di bitcoin.

Modi migliori per acquistare Bitcoin in Australia (passo dopo passo)

Se desideri unirti alla crescente attenzione data al bitcoin, ci sono alcuni semplici passaggi per iniziare.

Passaggio 1: scegli il tuo portafoglio bitcoin

Il primo passo per iniziare ad acquistare bitcoin in Australia è ottenere un crypto wallet australiano per memorizzare il bitcoin che acquisti e per ricevere o inviare bitcoin. Esistono diversi tipi di portafogli crittografici tra cui puoi scegliere. Vale a dire, portafogli software come portafogli mobili e desktop, portafogli hardware fisici e portafogli di carta.

I portafogli software sono molto accessibili perché sono disponibili nelle versioni mobile e desktop. Quindi, puoi portare con te il tuo portafoglio bitcoin sul tuo telefono o laptop ovunque tu vada. Sebbene forniscano la massima praticità, potrebbero non essere così sicuri per archiviare una grande quantità di bitcoin, quindi sono consigliati se si desidera archiviare quantità minori.

Un portafoglio hardware fisico è un dispositivo esterno che può essere collegato a Linux, Windows o Mac. Sono portatili e offrono la massima sicurezza di tutti i tipi di portafogli crittografici. Sono consigliati se desideri conservare una notevole quantità di bitcoin nel tuo portafoglio.

I portafogli di carta d’altra parte, sono fondamentalmente sotto forma di carta fisica. In genere, vengono stampati sotto forma di codice QR. Tuttavia, questa opzione è fragile e richiede molta cura.

Passaggio 2: seleziona lo scambio di criptovaluta di tua scelta

Successivamente, dovrai scegliere lo scambio di criptovalute australiano con cui desideri effettuare l’acquisto di bitcoin. Sebbene ci siano molti scambi di criptovalute, le principali categorie di scambi a cui puoi prestare attenzione sono le piattaforme di criptovaluta, scambi peer-to-peer e broker di bitcoin.

Piattaforme di trading crittografico

Le piattaforme di trading di criptovaluta consentono agli utenti di acquistare bitcoin da altri trader sul mercato aperto, come su Independent Reserve o Binance. Alcuni di questi ti consentono di acquistare bitcoin con valuta fiat come AUD, mentre altri non accettano fiat e consentono solo lo scambio di criptovalute. Generalmente, queste piattaforme richiedono una conoscenza di base dei concetti di trading da utilizzare. In genere offrono un maggiore accesso a una vasta gamma di monete e tariffe migliori rispetto ai broker.

Scambi peer-to-peer (P2P)

Gli scambi P2P consentono ad acquirenti e venditori di contattarsi direttamente per scambiare criptovaluta. Lo scambio abbinerà direttamente gli acquirenti di bitcoin con i venditori di bitcoin. I venditori sono essenzialmente in grado di impostare il proprio prezzo e le opzioni di pagamento che vogliono accettare. Pertanto, il P2P fornisce l’accesso a più opzioni per metodi di pagamento come PayPal, carta di credito e persino pagamento in contanti. Forniscono anche una migliore privacy per proteggere le tue informazioni personali. Tuttavia, a causa dei vantaggi di cui godono gli utenti, le tariffe offerte dagli scambi P2P sono generalmente superiori a quella del tasso di cambio di mercato.

Broker Bitcoin

Un broker bitcoin è fondamentalmente una piattaforma di trading online che consente agli utenti di acquistare e vendere bitcoin. È in genere una piattaforma user-friendly che ha un processo simile al tradizionale agente di cambio online in base al quale dovrai eseguire il processo di apertura di un conto, depositare fondi e procedere all’acquisto della quantità di bitcoin di tua scelta. I broker in genere accettano valute legali attraverso metodi di pagamento quotidiani come bonifico bancario, carta di debito o carta di credito e metodo di pagamento con portafoglio elettronico che rende il processo di acquisto molto semplice per te.

Passaggio 3: acquista Bitcoin

Ora finalmente possiamo acquistare bitcoin. Dopo aver deciso lo scambio con cui desideri acquistare bitcoin, il passaggio successivo è solitamente quello di creare un account fornendo il tuo indirizzo email. A seconda dello scambio scelto, ti potrebbe essere chiesto di fornire alcune informazioni di base e dettagli come il tuo nome completo, le informazioni di contatto e la prova di identificazione attraverso la verifica dell’identità. Una volta completata la verifica del tuo account, puoi finalmente procedere all’acquisto di bitcoin! Tuttavia, il processo di acquisto di bitcoin sarà diverso in base alla piattaforma su cui decidi di acquistare bitcoin.

Sulle piattaforme di trading crittografico

Se scegli di acquistare bitcoin sul mercato aperto tramite piattaforme di trading, ti verrà prima richiesto di depositare fondi sul tuo conto. Quindi, puoi andare al mercato e trovare la sezione della criptovaluta che desideri scambiare. In questo caso, cercherai la sezione BTC o AUD del sito web dell’exchange. Quindi, dovrai effettuare un ordine di acquisto. Ti verrà data la possibilità di inserire diversi tipi di ordini di acquisto come ordine di mercato o limite, in modo da poter scegliere a seconda della tua strategia. Se prevedi di acquistare bitcoin al prezzo di mercato corrente, inserirai un ordine di mercato. Tuttavia, se prevedi di attendere che il prezzo scenda a un prezzo specifico prima di acquistare, puoi inserire ordini di acquisto limite che eseguiranno i tuoi ordini al prezzo limite o inferiore.

Sugli scambi P2P

Se desideri acquistare bitcoin su uno scambio P2P, puoi sfogliare le diverse offerte di vendita dei venditori di bitcoin per identificare quella che corrisponde al budget che hai per acquistare bitcoin e il metodo di pagamento che preferisci. Dopo aver trovato un’offerta adeguata, contatterai il venditore per fare un accordo con loro. Poiché questo accordo sarà solo tra acquirente e venditore, dovresti stare attento a eventuali truffatori. Uno scambio di bitcoin P2P di solito utilizza servizi di deposito a garanzia per proteggere acquirenti e venditori, ma dovresti comunque fare la tua parte per diffidare di qualsiasi cosa sospetta.

Tramite i broker Bitcoin

Se desideri acquistare bitcoin tramite un broker bitcoin, devi semplicemente inserire la quantità di bitcoin che desideri acquistare sul sito web del broker. Quindi, ti verranno forniti il ​​costo e le opzioni per i metodi di pagamento. Una volta completato il pagamento, il broker ti invierà il bitcoin che hai acquistato e potrai visualizzarlo dal tuo account. Quindi, puoi ritirarlo sul tuo portafoglio bitcoin o scegliere di inviarlo a qualcun altro.

Dove acquistare Bitcoin in Australia

Ora che conosci i passaggi necessari per acquistare bitcoin, è tempo di mettere in pratica le tue conoscenze acquistando bitcoin. Ecco alcuni dei migliori scambi di bitcoin in Australia che gli utenti adorano, che puoi controllare.

1. CoinSpot

CoinSpot è un famoso scambio di bitcoin con sede a Melbourne, in Australia. Questo scambio è uno scambio peer-to-peer, progettato per tutti i tipi di consumatori e per fornire loro facilità d’uso, sia per i principianti che per i trader esperti. È uno dei principali scambi australiani con la più ampia selezione di risorse blockchain rispetto ad altri scambi australiani.

Lo scopo di CoinSpot è consentire alle persone di entrare nel mercato delle valute digitali offrendo un servizio affidabile e di facile utilizzo. Sono stati in grado di fornire con successo questo valore nel corso degli anni, da quando è stata fondata nel 2013. Non sono stati segnalati problemi importanti per quanto riguarda questa piattaforma, ma piuttosto molte recensioni positive da parte degli utenti.

Inoltre, la facilità d’uso è stata sicuramente apprezzata anche dagli utenti di CoinSpot. Nel complesso, il sito Web è molto facile da navigare, rendendolo molto intuitivo da comprendere e utilizzare per i principianti.

Anche il servizio clienti di CoinSpot è di prim’ordine, fornendo servizi efficienti e risposte rapide. Il team di assistenza clienti è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, quindi se hai domande, non esitare a contattarlo per ricevere assistenza. In effetti, alcuni clienti lo considerano addirittura il migliore del suo genere in Australia.

2. Swyftx

Swyftx è uno dei migliori scambi di criptovalute in Australia con l’obiettivo di consentire agli australiani di scambiare criptovaluta nel metodo più semplice e conveniente. Tra gli altri scambi, troviamo questa piattaforma una delle più facili da usare, con il loro portafoglio online che rende il trading praticamente senza problemi. Di solito, molti scambi richiedono di spostare i tuoi bitcoin su un portafoglio esterno dopo averli acquistati, il che potrebbe essere una seccatura. Tuttavia, Swyftx semplifica il day trading consentendoti di scambiare o acquistare bitcoin all’istante. Tutto questo grazie al crypto wallet integrato nella piattaforma, che fornisce un’esperienza senza interruzioni.

Inoltre, l’interfaccia utente di Swyftx offre facilità d’uso, rendendola una buona opzione per i nuovi utenti. Il supporto professionale del team aiuta anche nel processo in cui puoi sempre metterti in contatto con loro per ricevere assistenza. Con questi in atto, Swyftx è in grado di diventare il principale scambio di criptovalute sia per i trader principianti che per gli investitori esperti. Ciò è evidente da molte recensioni positive dei clienti su questo scambio, sia da parte dei nuovi utenti che di quelli esperti.

Un’altra delle caratteristiche principali di Swyftx sono le basse tariffe offerte. Di solito, quando uno scambio offre commissioni inferiori, dovrai verificare se questo include gli spread quando scambi criptovaluta o meno. Il motivo per cui Swyftx è la scelta di migliaia di australiani è perché con Swyftx puoi anche usufruire di minori costi di spread.

Inoltre, Swyftx offre sicurezza ai suoi utenti attraverso i suoi molteplici livelli di sicurezza. Hanno una partnership con Auth0, specializzato nella sicurezza della piattaforma cloud per mantenere il massimo livello di sicurezza delle password e dell’account per il tuo portafoglio bitcoin. Il tuo account con Swyftx avrà anche un’autenticazione a 2 fattori che fornisce una sicurezza aggiuntiva.

3. Riserva indipendente

L’Independent Reserve è stato uno dei primi scambi di criptovaluta in Australia, fondato nel 2013. È stato votato come il miglior cambio di valuta digitale d’Australia nel 2019, anche per una buona ragione. La riserva indipendente mira a trasformare la tecnologia delle criptovalute in servizi finanziari sicuri, robusti e regolamentati e mantenere l’integrità altamente.

Una delle caratteristiche chiave dello scambio è lo stimatore delle tasse di criptovaluta. Questa funzione è stata sviluppata da KPMG che serve i trader stimando i loro obblighi fiscali sul loro portafoglio. Questa è una funzione estremamente utile che può essere utilizzata con il semplice clic di un pulsante. Sulla base delle transazioni di acquisto o vendita di bitcoin degli utenti in borsa, lo strumento stimerà la potenziale esposizione fiscale in tempo reale. Questo vale non solo per bitcoin, ma anche per altre criptovalute.

Oltre a Bitcoin, puoi scambiare altre criptovalute su questa piattaforma come Etherium e Litecoin. Con il portafoglio ordini multivaluta offerto da Independent Reserve, i tuoi ordini possono essere convertiti nella valuta di tua scelta. Ciò essenzialmente ti consente di godere dei migliori prezzi possibili quando fai trading di diverse valute digitali perché puoi visualizzare tutti gli ordini di mercato indipendentemente dalla valuta fiat con cui possono essere collocati.

In termini di commissioni di negoziazione, l’Independent Reserve segue un sistema di livelli a più livelli. Ciò significa che più scambi bitcoin, più economico sarà. Nella fascia alta, la commissione sarà dello 0,5%, mentre la più bassa della fine raggiunge lo 0,1%. Ciò incentiva gli utenti a scambiare volumi più elevati. Questa è una buona notizia se stai cercando di scambiare bitcoin in quantità maggiori.

4. Binance

Binance è nato in Cina, ma da allora è esploso ed è ora uno dei migliori scambi di criptovalute in tutto il mondo. È chiaramente uno dei favoriti in Australia. Binance non è solo una piattaforma di scambio, ma ha anche il suo token crittografico che è un’opzione per il pagamento nello scambio. Inoltre, Binance fornisce un portafoglio integrato per consentire agli utenti di archiviare o trasferire facilmente i propri bitcoin.

Acquistare bitcoin su Binance è piuttosto semplice. Devi solo depositare dei fondi, quindi selezionare la visualizzazione di base o avanzata in “scambio”. Se sei nuovo nel trading di bitcoin, la vista di base probabilmente ti si addice meglio. Il modo migliore per imparare è provarlo di persona ed esplorare come funziona la piattaforma.

Binance offre una delle commissioni più basse disponibili, con una media dello 0,1% per ogni operazione. Se scegli di pagare con il token Binance, puoi persino ottenere uno sconto del 50% sulla commissione, portandolo ancora più in basso.

Sebbene Binance sia una delle nostre migliori scelte di scambi di bitcoin in Australia, forse i nuovi utenti potrebbero non apprezzare molto l’interfaccia utente perché è leggermente più complicata. Tuttavia, gli utenti esperti possono godere delle funzionalità avanzate. Tuttavia, non c’è nulla di male a provarlo e decidere da solo.

5. Scambio CoinJar

CoinJar si considera lo scambio di criptovalute più longevo d’Australia. Essendo uno scambio pluripremiato e supportato da capitale di rischio, CoinJar è orgoglioso di aver servito oltre 400 mila utenti dalla sua fondazione nel 2013. Da allora, hanno lavorato con la comunità della valuta digitale, il governo e le autorità di regolamentazione per portare la criptovaluta mainstream.

Si noti che sul sito Web ufficiale c’è CoinJar per le istituzioni, il conto in valuta digitale CoinJar per tutti i giorni e lo scambio CoinJar per i trader. Come trader individuale, puoi semplicemente bypassare CoinJar per le istituzioni. Quando si tratta delle restanti 2 opzioni, consigliamo di utilizzare CoinJar Exchange per i trader, per acquistare e vendere bitcoin. Ciò è dovuto alle tariffe più basse offerte e alle migliori funzionalità.

CoinJar offre trading fiat-criptovaluta, che lo rende uno scambio entry-level che è amichevole per i nuovi trader. Ciò significa che gli utenti possono depositare la propria valuta fiat sul proprio conto tramite contanti, carte o bonifico bancario. Ovviamente, l’elenco delle valute legali consentite include l’AUD. In genere, l’uso della carta di credito o di debito non è accettato da un gran numero di scambi, ma è reso disponibile da CoinJar. Tutti i metodi menzionati possono essere utilizzati senza alcun costo.

Lo scambio CoinJar ha un’interfaccia pulita e piacevole che non ci ha dato alcun problema. Fornisce il grafico di acquirenti e venditori, che è un bel vantaggio in più rispetto alla Riserva indipendente. Tuttavia, Independent Reserve vincerà CoinJar in termini di liquidità offerta. Quindi, per coloro che cercano di scambiare alti volumi di bitcoin, CoinJar potrebbe non essere esattamente la scelta migliore.

Lo scambio CoinJar offre anche un portafoglio integrato gratuito e un servizio di pagamento separato noto come CoinJar Swipe. Tuttavia, CoinJar Swipe è accessibile solo ai cittadini o ai residenti australiani. C’è anche un’app mobile che può essere utilizzata per effettuare trasferimenti di denaro, nota come CoinJar Touch. Queste sono tutte funzioni utili che puoi controllare. In termini di sicurezza, CoinJar utilizza un’autenticazione a 2 fattori e una protezione tramite password per i propri portafogli. Garantiscono inoltre che il 90% delle valute digitali dei clienti sia archiviato offline in luoghi sicuri.

Dove usare Bitcoin in Australia

Considerando le dimensioni della stessa Australia, l’uso di bitcoin è in realtà piuttosto limitato nel paese. Questo perché gran parte del paese è composta da aree remote che non sono amichevoli nei confronti della criptovaluta. Tuttavia, i luoghi che accettano bitcoin sono generalmente le città più grandi dell’Australia. Ciò include Melbourne, Perth, Sydney, Adelaide e Brisbane, con Melbourne e Sydney in testa. In questi luoghi, i commercianti che accettano bitcoin includono hotel e persino ristoranti.

Domande frequenti (FAQ)

D: Bitcoin è legale in Australia?

Sì, è legale scambiare bitcoin in Australia. In effetti, uno dei primissimi paesi ad aderire al clamore delle criptovalute è stata l’Australia. L’AUSTRAC, che è il regolatore australiano di intelligence finanziaria, ha l’autorità di regolamentare tutti gli scambi di criptovaluta in tutta l’Australia in modo che tutte le criptovalute dovranno essere registrate. Tuttavia, ci sono stati più episodi in cui la legalità del bitcoin in Australia è stata messa in discussione a causa di controversie che coinvolgono attività di acquisto illegale. Ma nel complesso, in base alle leggi australiane che regolano la criptovaluta, non ci sono prove che etichettano bitcoin come illegale. Per la maggior parte, il bitcoin è considerato relativamente sicuro da scambiare fintanto che non coinvolge attività illegali.

D: Sarò tassato sui Bitcoin in Australia?

Sì, sarai soggetto a tassazione. Secondo l’Australian Tax Office, Bitcoin insieme ad altre criptovalute non sono considerati valuta australiana o valuta estera. Invece, il bitcoin è considerato una risorsa ai fini dell’imposta sulle plusvalenze. Pertanto, per i contribuenti, ciò significa che qualsiasi plusvalenza che realizzerai sullo smaltimento di bitcoin sarà soggetta a tassazione. Il lato positivo è che se avessi tenuto il bitcoin per 12 mesi o più, potresti godere di uno sconto fino al 50% sull’imposta sulle plusvalenze.

Se il bitcoin viene utilizzato nelle transazioni commerciali invece che per guadagno personale, dovrai includere il valore della criptovaluta in AUD come parte del tuo reddito ordinario. Pertanto, sarai soggetto solo all’imposta sul reddito standard.