21 Inc File Domanda per il nuovo brevetto di estrazione mineraria di Bitcoin

I registri dell’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti hanno rivelato che 21 Inc ha richiesto un brevetto destinato a un sistema di mining Bitcoin specializzato il 6 maggio (2015). Il brevetto specifica “circuiti di mining con capacità di confronto di difficoltà adattabili o conformi”. Questa è la seconda domanda per la stessa azienda che ha presentato una domanda simile nel 2014 e pubblicata nell’ottobre dello scorso anno.

La domanda di brevetto ha affermato che la complessità dell’enigma crittografico ha facilitato l’uso di circuiti mirati destinati al mining di Bitcoin. Questo circuito è costoso in termini di design e operazioni. Pertanto, è essenziale fornire sistemi e procedure avanzati per l’implementazione di operazioni crittografiche e la conferma delle soluzioni derivate da questi processi.

L’ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti ha recentemente diffuso diversi brevetti Blockchain e Bitcoin. Questi includevano le start-up Digital Asset Holdings, Blockstream, NASDAQ e AT&T.

Consensus 2016 Conference

Balaji Srinivasan, amministratore delegato e uno dei fondatori di 21 Inc, ha reso pubblico il lancio del suo pacchetto software durante la Consensus 2016 Blockchain Conference. Questo software gratuito consente ai dispositivi collegati di diventare parte della rete e consente la connettività con il mercato del sistema. Il programma era disponibile solo per i proprietari di 21 Bitcoin Computer.

Il CEO ha spiegato che Machine Web sarà il terzo web e i collegamenti sono pagamenti effettuati tra macchine. Ha aggiunto che Internet è il “primo web” che consiste di documenti collegati tra loro. Il “secondo web” si riferisce ai siti di social media che garantiscono la connettività tra gli individui che utilizzano la tecnologia.

È un concetto in cui le macchine guadagnano Bitcoin su ogni richiesta dal protocollo Hypertext Transfer o HTTP. Numerose richieste HTTP si traducono in molti Bitcoin guadagnati.

Il signor Srinivasan ha fornito dettagli sui modi in cui il loro software può creare Bitcoin. Gli utenti possono adottare l’integrazione Coinbase per acquistare direttamente utilizzando il software e svolgere impegni minori per l’azienda in cambio di pagamenti. Un’altra alternativa è creare un servizio a pagamento automatico. È possibile aggiungere un singolo codice a qualsiasi app in modo che gli sviluppatori possano avviare micropagamenti. Allo stesso modo, l’applicazione garantisce una struttura dei prezzi in cui agli utenti vengono addebitati importi separati.

Secondo il CEO di 21 Inc, stanno pianificando di introdurre il mining incorporato che i precedenti portafogli di investimento divulgati erano inclusi nella roadmap a lungo termine della società. I registri pubblici hanno rivelato che c’è molto interesse nel deposito di brevetti associati a questa piattaforma.

Estrazione di Bitcoin

Il mining di bitcoin è un processo complesso. I minatori sono il fondamento di questa piattaforma. La rete semplicemente cederà e perderà il suo valore se non ci sono minatori. L’obiettivo del mining è mantenere la rete sicura e gestire tutte le transazioni Bitcoin. I minatori ottengono ciò collegando più blocchi di transazioni.

Il primo passo è capire la Blockchain prima di capire il processo di mining. Le transazioni sono documentate nella catena. È una successione continua e inscritta nel tempo di transazioni raggruppate chiamate blocchi. La catena è un libro mastro pubblico e allocato liberamente che viene aggiornato ripetutamente senza alcun controllo centrale. L’applicazione afferma che è l’aumento di hardware di mining specifico che ha prodotto la necessità di sviluppare metodologie superiori per perseguire la prossima blockchain.

21 Inc ha collaborato con Intel per la creazione di una miniera di Bitcoin avviata tre anni fa. I chip Intel sono stati utilizzati secondo i documenti pubblicati da CoinDesk, il leader globale nelle strutture di notizie, informazioni e prezzi sulle valute virtuali. 21 Inc ha costruito la sua politica attorno ai computer Bitcoin lo scorso anno con l’obiettivo di stabilire un punto di partenza per gli insediamenti da macchina a macchina utilizzando valute virtuali. Questa start-up è stata in grado di ottenere oltre $ 100 milioni di capitale di rischio sin dal suo inizio. Ha inoltre introdotto una suite software come parte dell’iniziativa per espandere il modello in questione ad altri gadget.

Estrazione mineraria ri-decentralizzata

Il 21 Bitcoin Computer è orientato verso il mining decentralizzato. Il concetto si chiama “Buffered Pool Mining” che risolve discrepanze indesiderate per quanto riguarda il tempo nel mining di Bitcoin. Il pool mining riduce le incongruenze nelle ricompense. Un problema è emerso quando il prezzo di Bitcoin è aumentato e il mining si è spostato dalle unità di elaborazione centrale attraverso gli array di gate programmabili sul campo (FPGA) e le unità di elaborazione grafica (GPA). La descrizione tecnica di questo problema è Stochasticity (processo casuale) dei premi di blocco.

I minatori con solo lo 0,1% di hashrate internazionale possono raccogliere solo 0,144 blocchi al giorno a causa di tale protocollo. Quelli con hashrate significativamente inferiori a questa cifra potrebbero non ottenere alcun blocco entro mesi o addirittura un anno. Il protocollo preferito ritorni in scala o centralizzazione per affrontare questa varianza. D’ora in poi, i gruppi di minatori di Bitcoin possono allocare questa preoccupazione e combinare la loro autorità di hashing per ottenere più blocchi di quelli che si possono ottenere individualmente.

Gli array di porte programmabili sul campo (FPGA) e le unità di elaborazione grafica (GPA) alla fine hanno lasciato il posto ai circuiti integrati specifici per le applicazioni (ASIC). Tuttavia, le piscine erano controllate da enormi operazioni di estrazione mineraria di magazzino invece che dalla raccolta di singoli minatori. Non sarà facile per le persone generare profitti estraendo Bitcoin in casa e vendendo la valuta al prezzo di mercato prevalente.

In passato, le persone erano in grado di estrarre blocchi completi a prezzi molto bassi, quindi il valore aggregato era molto basso. La fase successiva dopo l’estrazione collettiva del data center è distribuita e decentralizzata. In questo caso, milioni di questi chip di mining in tutto il mondo producono un piccolo torrente di mining. L’estrazione di Bitcoin potrebbe aver finalmente raggiunto la legge di Moore, che è un’opinione del co-fondatore di Intel Corporation Gordon Moore secondo cui il numero di transistor per un pollice quadrato sui cosiddetti circuiti integrati è raddoppiato ogni anno dal loro sviluppo.

Questo tipo di mining in pool riduce la differenza di orario. Il 21 Mince Command rende possibile la creazione di un buffer che elimina questi problemi. Non è necessario estrarre il blocco. Una volta che il chip 21 è collegato al pool, inizia lo streaming della quota proporzionale della valuta estratta. In altre parole, il processo di mining è stato regolato per ridurre la varianza temporale. Questo è un passaggio cruciale che rende la criptovaluta una risorsa struttura on-demand che può essere acquisita rapidamente per funzioni di programmazione.

Nel frattempo, puoi aspettarti che aziende come 21 Inc presentino continuamente brevetti per i loro innovativi sistemi di mining di Bitcoin.