Prossimamente: contratti intelligenti per Bitcoin

Mentre ci avviciniamo alla data di rilascio dell’aggiornamento SEGWIT (Segregated Witness) alla blockchain, siamo stati lieti di vedere un aggiornamento completo da parte del team di BitcoinCore su come questo aggiornamento influenzerà la rete, cosa cambierà e dove procederemo. il futuro.

Per quelli di voi che non sanno cosa sia il software SEGWIT utilizzato per produrre transazioni per le quali separa le firme delle transazioni TxID dal resto dei dati, quindi Segregated Witness. Ciò consente ai minatori di posizionare le firme della transazione al di fuori della catena di blocchi.

Puoi trovare ulteriori informazioni sui vantaggi di SEGWIT qui o facendo clic sull’immagine qui sotto.

pro e contro

Ci sono vantaggi di cui potremo godere immediatamente una volta completato l’aggiornamento. Il primo vantaggio è che la malleabilità verrà infine eliminata e terze parti non saranno in grado di interferire con il processo di transazione e gli ID della transazione saranno nascosti a tutti, consentendo allo stesso tempo al software di transazione di calcolare la transazione senza riferimento al testimone. Questo aggiornamento aprirà percorsi di sviluppo per Bitcoin, eliminando i buchi di sicurezza e riducendo la complessità degli smart contract per Bitcoin.

Il secondo vantaggio è che la capacità delle transazioni aumenterà leggermente. I blocchi di nuovo stile possono contenere più dati rispetto alle versioni attuali, il che significa che la quantità di dati delle transazioni aumenterà per blocco. Ciò non significa che i dati del testimone siano archiviati fuori catena, ma piuttosto seguendo questo soft fork, i dati inizieranno ad essere firmati sui blocchi di nuovo stile (che includono il blocco vecchio stile e lo spazio extra).

Nel complesso, questo aggiornamento semplificherà le cose per gli sviluppatori per produrre nuove funzionalità per l’uso di Bitcoin e migliora l’efficacia dell’esecuzione di nodi completi. Siamo felici di vedere che da questo aggiornamento usciranno vantaggi a lungo termine.

Secondo il post sul blog che il team di BitcoinCore ha rilasciato il 24 giugno 2016, SEGWIT è stato ampiamente testato dagli sviluppatori di Bitcoin, e ciò era necessario a causa del modo in cui SEGWIT cambia parti del sistema Bitcoin. Uno dei cambiamenti più importanti si verifica nelle regole di consenso che i nodi completi utilizzano per concordare lo stato corrente del libro mastro. Questo cambiamento è la ragione principale per l’esecuzione di tali test, perché se arriviamo a una posizione in cui la rete interrompe l’accordo sullo stato attuale, le transazioni Bitcoin diventano pericolose.

Altre modifiche importanti sono state apportate al codice peer-to-peer utilizzato dalla rete per distribuire blocchi e transazioni. (Tutto questo era incluso nell’aggiornamento 0.13.0 BitcoinCore, ma non sarà accettato sulla rete principale almeno fino alla ver. 0.13.01) I blocchi e le transazioni SEGWIT sono diversi dalle versioni precedenti, quindi è importante che la rete è in grado di distribuire sia dati SEGWIT che dati vecchio stile.

L’aggiornamento completo ha aggiunto circa 7800 righe di codice al software proprietario, con la maggior parte delle righe relative alle funzionalità SEGWIT. Gran parte dell’aggiornamento del codice relativo al sistema di test automatizzato, che ha consentito agli sviluppatori di Bitcoin di testare ampiamente le funzionalità su una rete separata, prontamente chiamata “testnet”.

SEGWIT è stato inizialmente implementato dal progetto Elements, guidato da Pieter Wuille. Questa implementazione iniziale è avvenuta da aprile a giugno 2015. Non è mai stata concepita per la blockchain principale, ma in realtà è considerata una catena laterale. Pochi mesi dopo, nell’ottobre 2015, Luke Dashjr descrive un metodo che consente di implementare SEGWIT utilizzando un soft-fork e collaborano con Wuille per lavorare sull’implementazione che sarà completamente compatibile con la blockchain principale.

tavola-periodica-degli-elementi

La prima versione di questo nuovo codice esce a dicembre 2015, verso la fine dell’anno. (Anno nuovo, nuovi aggiornamenti!) È implementato e testato ampiamente per l’intera durata, che va dall’inizio dell’anno al 23 agosto 2016, quando il team di BitcoinCore ha lanciato l’aggiornamento.

All’interno di questo aggiornamento, SEGWIT è completamente implementato, ma è lì in uno stato passivo, utilizzato solo a scopo di test. Come ho detto prima, diventerà operativo con il prossimo aggiornamento! Gli sviluppatori di Bitcoin Core sono finalmente convinti che l’implementazione di SEGWIT non causerà alcun effetto negativo e non influenzerà negativamente Bitcoin, il suo valore e l’affidabilità.

SEGWIT non cambierà molto sul modo in cui percepisci le transazioni Bitcoin che si verificano, beh … C’è un cambiamento piuttosto percettivo, ma sono sicuro che non ti dispiacerà.

116

Le commissioni di transazione diventeranno un po ‘più economiche. &# 128578;

Sono sicuro che tutti possiamo apprezzare di spendere un po ‘meno per le nostre transazioni. Ma aspetta, che dire dei contratti intelligenti Bitcoin?

Sì, li ho menzionati. Ebbene, SEGWIT non introdurrà contratti intelligenti, ma è il primo passo che consente lo sviluppo della capacità di supportarli.

Risolve un problema cruciale che attualmente sta influenzando la creazione di contatti intelligenti e il funzionamento degli script. Apre le porte a nuovi percorsi di sviluppo e crea nuove opportunità che prima erano inaccessibili a causa di scappatoie di sicurezza e visibilità degli identificatori di transazione. In futuro, gli smart contract e gli script useranno MAST, un acronimo per Merkalized Abstract Syntax Trees.

Una breve descrizione di MAST è che consente di utilizzare la creazione di script Bitcoin condizionali. Per ora, è riservato alle persone estremamente esperte di tecnologia, gli sviluppatori devono utilizzare questi strumenti e potenzialmente renderli disponibili agli utenti di Bitcoin. MAST sarà disponibile per l’uso dopo l’aggiornamento SEGWIT in futuro.

Cosa ne pensi di SEGWIT? Come pensi che trarrà vantaggio dalla totalità della rete Bitcoin?

Grazie a Bitsonblocks.net per l’immagine in primo piano. Puoi trovare un’introduzione agli Smart Contracts qui.