Come determinare le monete più redditizie da estrarre?

Le valute digitali sono state al centro dell’attenzione in tutto il mondo da quando sono state lanciate otto anni fa. Bitcoin è la più diffusa tra le 10 principali criptovalute scambiate oggi sul mercato. Tuttavia, queste sono considerate come risorse versatili ma inaffidabili dalle burocrazie e dalle industrie dei servizi finanziari.

Il valore della criptovaluta dipende dalla domanda e dal tasso di generazione delle monete. Il fatto è che molte persone sono confuse da Bitcoin e dalle sue caratteristiche. Si tratta di monete ma non è possibile trovare monete fisiche. Il bitcoin viene estratto e tuttavia non ci sono perforazioni, scavi e attività minerarie effettive. In effetti, la comunità Bitcoin contesta l’affermazione di un imprenditore australiano, alias “Satoshi Nakamoto”, di aver inventato questa valuta virtuale. Una cosa è certa. Bitcoin è un modulo online o denaro virtuale.

Ora, come fai a scoprire qual è la moneta più redditizia per la mia?

L’estrazione è la terminologia per la scoperta di nuove monete che equivale a trovare l’oro. Nella vita reale, il mining è semplicemente la conferma delle transazioni Bitcoin. Queste “transazioni” sono collocate all’interno di scatole con lucchetti virtuali che si chiamano Blockchain. I minatori utilizzano un software per ottenere la chiave per aprire il lucchetto. Una volta fatto questo, questi nuovi Bitcoin vengono rilasciati come forma di ricompensa.

All’inizio, l’estrazione mineraria era facile perché c’erano solo pochi minatori in questo settore. Lo spazio Bitcoin alla fine è diventato più grande e più persone si sono interessate alla ricerca di questo tesoro digitale. I minatori desiderosi hanno formato gruppi e hanno condiviso hardware ad alto prezzo, capacità di elaborazione e costi di energia elettrica per scoprire le preziose monete. Alla fine, la moda è svanita e la percezione oggi è che solo i minatori centralizzati possono trarne profitto.

Monete per il mio

CoinWarz ha una lunga lista di criptovalute in base alla posizione di redditività. Alcuni di questi sono i seguenti:

  1. Curecoin (CURE)
  2. Monero (XMR)
  3. Ethereum Classic (ETC)
  4. Ethereum (ETH)
  5. ZCash (ZEC)
  6. ZClassic (ZCL)
  7. Gulden (NLG)

Ce ne sono molte altre in questo elenco, ma il punto è che queste criptovalute vengono confrontate con Bitcoin per scoprire se una o più è redditizia per il mio invece di Bitcoin.

Centralizzato e selettivo

Il problema in questo momento è indipendentemente dalla valuta digitale, l’unità decentralizzata deve ancora diventare stabile, completamente affidabile e ampiamente utilizzata. Questo è importante per i luoghi che richiedono valuta parallela che si tradurrà in un mercato equo. Lo svantaggio è che Bitcoin non è ancora aperto a tutti sei anni dopo il suo rilascio. Le uniche cose che queste valute hanno offerto sono formule matematiche contorte e formule economiche che non sono mai state utilizzate dai sistemi finanziari centralizzati. Questi non sono stati nemmeno testati per determinare se le procedure risponderanno alle esigenze del mercato. Le valute virtuali rimangono centralizzate e discriminatorie.

Il punto cruciale delle valute virtuali decentralizzate era aggirare il controllo centrale dei governi e del sistema bancario, nonché creare un autentico mercato libero da punto a punto. Sfortunatamente, le loro piattaforme traboccano di servizi di tipo FOREX che si concentrano su valute elettroniche decentralizzate in cui gli investitori speculano sul valore e generano profitti in dollari USA o euro. Il mondo finanziario ha già aperto le sue porte a Bitcoin, quindi i minatori e gli investitori sono consapevoli del Bitcoin e di queste criptovalute.

Curecoin e Monero

In cima alla lista di CoinWarz ci ​​sono Curecoin e Monero. La prima è una criptovaluta nota anche come CURE. Si dice che sia in grado di curare la temuta malattia del cancro e altri disturbi cronici come l’Alzheimer. EoBot ha capacità di cloud mining per aiutare nella creazione di CURE. È considerato il modo più semplice, economico ed efficace per estrarre quanto segue:

  • Curecoin
  • Bitcoin
  • Ethereum
  • Litecoin
  • Dash
  • Ondulazione
  • Monero
  • Dogecoin
  • BitShares
  • Dollaro statunitense
  • Oro

EoBot può estrarre qualsiasi criptovaluta sia che si basi sull’algoritmo Scrypt o SHA-256. Può anche essere coniato tramite il processo di picchettamento. Curecoin è un tipo di criptovaluta decentralizzato e open source che si è ramificato da Litecoin nel 2013.

Monero è una valuta virtuale open source creata nel 2014. Si concentra su scalabilità e decentralizzazione. Questa valuta si basa sul protocollo noto come CryptoNote e possiede importanti differenze algoritmiche legate alla Blockchain a differenza del Bitcoin. Monero dipende dalle firme dell’anello per garantire un particolare livello di privacy quando gli utenti effettuano transazioni. È una valuta digitale proof-of-work che può essere estratta utilizzando la potenza di calcolo della GPU o della CPU. Non esistono circuiti integrati per applicazioni specifiche per Monero. In altre parole, le persone con computer desktop possono estrarre la valuta.

L’arte dell’estrazione mineraria

Chiunque sia determinato a estrarre criptovalute dovrebbe sapere come massimizzare l’uso delle finanze e delle attrezzature. È un dato di fatto che i grandi soldi vanno a costosi ASIC Bitcoin. Se non hai familiarità con il processo, ecco una guida su come iniziare.

Il primo passo è selezionare la tua valuta preferita. L’estrazione di valute virtuali richiede la risoluzione di difficili enigmi crittografici. I minatori forniscono una prova di lavoro che viene compensata con la criptovaluta. In termini più ampi, oggi vengono utilizzati due algoritmi di hashing POW. Esistono alternative meno conosciute ma vale la pena dare un’occhiata alle due.

L’algoritmo SHA-256 preferisce la potenza di elaborazione grezza o di base. In passato, era facile minare Bitcoin con CPU e GPU anche a casa. Al giorno d’oggi è completamente diverso a causa del livello di difficoltà di Bitcoin. Processori speciali (ASIC) vengono utilizzati per il mining. Questi processori sono potenti e completano l’aumento della fase di difficoltà di Bitcoin. I chip progettati di recente sono diventati obsoleti.

L’algoritmo di Scrypt vale per enormi quantità di RAM e capacità di elaborazione parallela. Questo è il motivo per cui i rig basati su GPU hanno ancora molta strada da fare. Gli ASIC per questo algoritmo non si sono ancora spostati in modo significativo, quindi il livello di difficoltà di tali valute non è aumentato così radicalmente come il Bitcoin.

Ora, dati questi, sarà più facile per te capire le monete più redditizie per il mio.