Bank of Russia sta pianificando la propria valuta digitale

Negli ultimi anni, la popolarità delle valute digitali è cresciuta in modo esponenziale. Bitcoin può essere considerato un esempio perfetto per dimostrare il fatto sopra menzionato. Il valore di Bitcoin ha superato il valore dell’oro all’inizio di quest’anno. L’aumento dei prezzi di questa valuta digitale continua con il tempo e saremo in grado di vederlo battere i record nel prossimo futuro. Questo fatto è applicabile a tutte le criptovalute esistenti nel mondo. Ad esempio, il prezzo di Ethereum ha raggiunto da $ 5 a $ 200 in un breve periodo di tempo.

Iniziative intraprese dalla Banca centrale russa

La Banca centrale russa ha una chiara comprensione della crescente domanda di valute digitali. Di conseguenza, ha la necessità di promuovere le valute digitali anche tra le persone che vivono nel paese. Come primo passo, la Banca centrale russa non vede l’ora di sviluppare la propria valuta digitale. Non siamo troppo sicuri della fattibilità della decisione presa dalla Banca centrale russa. In effetti, il mondo è pieno di valute digitali e dobbiamo vedere come una nuova valuta può competere con le valute consolidate come Bitcoin. Tuttavia, gli alti funzionari della Banca centrale russa sono già giunti alla conclusione che intendono inventare una valuta digitale.

Un annuncio ufficiale su questa nuova iniziativa è stato fatto da Olga Skorobogatova, che attualmente è vice capo della Banca centrale russa. Recentemente è apparso al Forum economico internazionale di San Pietroburgo, dove ha tenuto un discorso sulla nuova iniziativa presa dalla banca.

Secondo TASS, che è il servizio di notizie di proprietà statale della Russia, Olga Skorobogatova ha prestato particolare attenzione a due argomenti principali durante la sua presentazione al Forum economico. Il primo punto è relativo alle valute digitali. In secondo luogo, Olga Skorobogatova ha toccato i partner che non vedono l’ora di collaborare con la Banca centrale russa per implementare questa nuova valuta digitale. Inventare una nuova valuta digitale non è qualcosa che la banca può fare da sola. Le tecnologie e gli algoritmi ad esso associati devono essere importati da gruppi di esperti. Di conseguenza, la banca non vede l’ora di entrare in partnership con poche altre entità aziendali al fine di raggiungere l’obiettivo primario.

Olga Skorobogatova sulla nuova valuta digitale

Olga Skorobogatova ha fornito un quadro generale chiaro della valuta digitale quando ha tenuto il discorso al pubblico dell’Economic forum. È fondamentalmente un’app e la banca l’ha esplorata pubblicamente per un periodo di un anno. In effetti, l’iniziativa è partita nel giugno 2016 e da allora il progetto ha fatto molta strada.

Il discorso tenuto da Olga Skorobogatova all’evento è apparso alquanto aggressivo. I regolatori del paese hanno concordato sul fatto che è giunto il momento di inventare una criptovaluta nazionale. È il futuro delle valute e possiamo aspettarci di vivere in un mondo dominato dalle valute digitali. Se la Russia potesse inventare una valuta digitale da sola, avrebbe l’opportunità di ottenere un vantaggio competitivo rispetto ad altri paesi nel mondo. Inoltre, può aiutare la Russia a posizionarsi in una posizione migliore tra gli altri paesi.

I regolatori di molti paesi diversi nel mondo hanno capito l’importanza di inventare una nuova valuta digitale per il paese da solo. I membri dell’Unione Europea hanno prestato particolare attenzione a questo fatto. Pertanto, possiamo aspettarci che la Banca centrale della Russia lavori con i governi dei paesi dell’Unione europea al fine di completare questo obiettivo come sforzo collaborativo.

Secondo Olga Skorobogatova, la Banca centrale russa sta pianificando di testare la Blockchain con i paesi dell’Unione europea con un approccio cooperativo. Questi test inizieranno da qualche parte intorno a quest’anno. Entro la fine del 2017, possiamo aspettarci che la Banca centrale russa lavori fianco a fianco con i paesi dell’Unione europea per testare l’efficacia e la praticabilità della valuta digitale.

Secondo le parole di Olga Skorobogatova, l’adozione della Blockchain diventerebbe uno degli argomenti più discussi al mondo. Tuttavia, l’ideazione di una nuova valuta digitale dipende dalla capacità finanziaria di un paese specifico. Secondo l’attuale stato finanziario della Cina, ci vorrebbero circa 7-10 anni prima che la Banca Centrale producesse la sua valuta digitale pienamente operativa. Tuttavia, le persone potranno mettere le mani sulla valuta digitale senza aspettare un periodo di 10 anni. Sarebbe distribuito a molti progetti diversi, che interagiscono con le persone.

Insieme alla decisione presa dalla Banca centrale russa di creare una propria valuta digitale, i funzionari che lavorano per il progetto dovranno affrontare molte sfide in futuro. Le valute digitali sono ancora in fase sperimentale. Poiché la Russia non ha alcuna esperienza precedente nella creazione di una valuta digitale da sola, dovrà lavorare al progetto imparando molte lezioni. Questa sarebbe la sfida più difficile che la Banca Centrale dovrà affrontare.

Conclusione

La Russia non è l’unico paese coinvolto nel processo di creazione di una valuta digitale. Molti altri paesi come Singapore e la Cina hanno già iniziato a lavorare su progetti simili. Tuttavia, la Russia sembra essere in una posizione promettente con l’iniziativa. È chiaro dalle parole che sono state pronunciate da Olga Skorobogatova. Pertanto, possiamo aspettarci che la Russia realizzi un prototipo funzionante nel prossimo futuro.