La cronologia delle transazioni Monero potrebbe essere rivelata ed esposta

Monero è una valuta digitale incentrata sulla privacy che incorpora transazioni che non possono essere collegate come una delle sue offerte principali. Un documento di ricerca ha messo in dubbio questa capacità. La ricerca ha indagato come le transazioni di questa criptovaluta complichino le loro origini. Ha divulgato che l’analisi Blockchain potrebbe generare transazioni collegate, se avvenute prima del 2017. Lo sviluppatore Monero Riccardo Spagni (Fluffy Pony) ha spiegato che il problema è noto e l’80% di queste transazioni non può essere rintracciato.

D’altra parte, Coin Telegraph ha incontrato uno degli autori dell’articolo, Andrew Miller, un assistente professore presso l’Università dell’Illinois (Urbana-Champaign), che ha affermato cose diverse.

Intervista a Coin Telegraph

Andrew Miller ha affermato che un gran numero di transazioni Monero dal 2014 al 2016 potrebbe essere collegato. Cosa significa questo? Per Bitcoin, le transazioni puntano agli output di transazioni passate. Monero ha la capacità di bloccare il collegamento includendo mix-in in una transazione.

Il processo di collegamento può essere eseguito utilizzando un algoritmo di base. Può essere eseguito da persone con una copia della Blockchain, sebbene nessuno abbia ancora effettuato alcun collegamento. Secondo Miller, hanno valutato due modi per collegare le vecchie transazioni. Il primo è il collegamento conclusivo, il che significa che una transazione specifica è associata a un’altra che si applica esclusivamente alle transazioni più vecchie.

Il secondo comporta un po ‘di ambiguità. È parzialità nel modo in cui vengono rilevati i mix-in. È possibile indovinare che le monete più recenti sono autentiche e verificare che tu sia corretto attraverso speculazioni casuali. Come si collega una transazione? Scarica un portafoglio Monero e prova a inviare monete per una transazione. Chiunque voglia farlo utilizzerà le transazioni RingCT insieme al numero predefinito di mix-in.

RingCT è una tecnica per nascondere la quantità di denaro rimessa in una transazione Monero. RingCT ha introdotto un migliore adattamento delle firme degli anelli crittografici sebbene non sia possibile determinare quella autentica perché tutte sembrano legittime. La firma a più livelli, non strutturata e collegabile consente quanto segue:

  • Importi nascosti
  • Origini (transazioni)
  • Destinazioni (transazioni)

Questo viene fatto con pratica efficienza e generazione di monete supportabile e affidabile. C’è una probabilità su cinque per gli aggressori di avere la possibilità di collegare le transazioni spese ai prelievi.

Il signor Miller afferma che gli acquisti effettuati durante l’ultima parte del 2016 potrebbero essere facilmente collegati. Gli aggressori potrebbero avere registrazioni di dove ricevi le monete come uno scambio o dove queste sono state utilizzate come venditori. Prendi il caso di una persona che ha acquistato Bitcoin da uno scambio conforme alle leggi Know your Customer (KYC) o Anti-Money Laundering (AML). Quindi, ha scambiato il BTC con XMR e ha effettuato un acquisto. È possibile determinare l’identità? La risposta è sì se viene rintracciato il registro dei commercianti.

Miller è stato consulente per ZCash, TEZOS e Ethereum per diversi anni. Tuttavia, questo potrebbe significare le sue affermazioni come semplici tentativi di screditare i concorrenti. Tutto ciò che dovrebbe essere preso con le pinze. ZCash è una criptovaluta open source e decentralizzata creata da Zero Coin Electric Company (ZECC). Offre completa riservatezza e trasparenza discriminatoria. TEXOS è una piattaforma di contratti intelligenti che consente agli utenti di codificare qualsiasi cosa, dalle lotterie alle polizze assicurative e ai contratti di crowdfunding.

Posizione di Monero

Fluffy Pony assicura che la ricerca non sia il problema. Il problema è che il giornale è stato descritto come se Monero non fosse in grado di fornire l’anonimato. È stato pubblicato solo un’ora prima dell’hardfork. Uno degli autori ha persino elogiato il documento come prova della grave debolezza della segretezza di questa valuta virtuale. Non erano ricercatori che cercavano di migliorare l’ambiente, ma pagati da ZCash e dai suoi associati per malignare Monero.

Attualmente, Monero rimane al timone della corsa all’oscurità davanti a Bitcoin e ad altre criptovalute a causa dell’innovazione. Allo stesso modo, XMR è stato adottato dai mercati darknet data la capacità di garantire la totale privacy per gli utenti. Monero insieme a Z ash e Dash garantiscono la riservatezza per gli utenti. Bitcoin non ha questa caratteristica distintiva.

Il prezzo di Monero è aumentato di due volte di recente (circa $ 23) mentre è stato un periodo volatile per Bitcoin e altre valute. I criminali informatici sono stati affascinati dal potenziale di maggiore segretezza degli XMR e hanno utilizzato Monero nei mercati neri. Famosi commercianti coinvolti in malware e altri prodotti illegali hanno dichiarato a CYBERSCOOP di aver osservato di recente una crescita lenta ma evidente nell’uso di Monero. CYBERSCOOP è un’importante società di media nel settore pubblico accessibile agli esperti di sicurezza informatica online e offline.

Come sfondo, XMR è stato avviato da un hacker pseudo-anonimo più di due anni fa. Questo è stato il momento in cui numerose truffe hanno influenzato gli sforzi per sviluppare queste monete anonime. Quando è emerso Monero, Bitcoin era prevalente nei mercati della rete oscura ed era monitorato dalle forze dell’ordine in tutto il mondo. Lo sviluppatore di Monero divenne oscuro mentre la valuta vacillava. L’anno scorso, il prezzo di XMR è improvvisamente aumentato del 2,760%.