Libra di Facebook utilizza Bitcoin ed Ethereum come trampolini di lancio per rilevare le banche

Da quando Facebook ha annunciato la sua imminente criptovaluta, i fanatici della tecnologia sono stati curiosi di mettere le mani sul white paper per saperne di più su questo entusiasmante progetto. Di recente, Facebook ha posto fine all’ansia lanciando un 29 cercapersone, mostrando esplicitamente il talento a bordo e facendo un ingresso elettrizzante nella nicchia crittografica.

Naturalmente, il documento mira anche a spiegare il protocollo alla base dell’impresa e discute anche l’obiettivo del suo lancio, che evidentemente favorisce la bassa volatilità e la capacità di offrire un’estrema efficienza collegando miliardi di persone.

Vale la pena ricordare che il white paper parla ad alta voce di decentralizzazione e per difendere la posizione, Facebook ha istituito una nuova organizzazione, l’Associazione Libra. I membri principali di questa organizzazione avranno determinati privilegi (ad esempio gettoni) per governare la rete e raggiungere il consenso.

So che potresti aver sviluppato alcune preoccupazioni dopo aver letto l’ultimo paragrafo, ma tieni presente che il responsabile tecnico della blockchain di Facebook ha chiarito che con il passare del tempo, il potere decisionale si sposterà gradualmente da pochi membri selezionati all’intera rete. Quindi, a lungo termine, sarà sicuramente un progetto “completamente decentralizzato”.

Dopo l’hype criptato nel 2017, abbiamo visto molte ICO e altre iniziative che coprono una varietà di casi d’uso al fine di servire un pubblico più ampio. Tuttavia, come menziona il white paper di Libra, questa criptovaluta è specificamente mirata a rendere le transazioni finanziarie più efficienti. Continua anche lodando gli sforzi di Facebook per far prosperare la scienza alla base delle tecnologie decentralizzate.

Ovviamente, il gigante dei social media è alla ricerca di “qualcosa di grande” e quindi ha annunciato un linguaggio di programmazione, chiamato Move, per interagire (programmaticamente) con la catena. In altre parole, devi imparare questa lingua per scrivere contratti intelligenti sulla blockchain di Libra.

La “mescolanza”

Vale la pena ricordare che Facebook non ha creato una soluzione “unica”. In effetti, sono piuttosto espliciti e le loro azioni dimostrano anche che il piano è quello di utilizzare i concetti e le procedure più solidi da una varietà di catene esistenti.

L’anonimato di BTC

Uno dei motivi principali per il lancio del BTC è stato quello di rendere anonime le identità del mondo reale dei suoi utenti. Le tue chiavi pubbliche e private sono gli unici riferimenti che puntano al tuo portafoglio. Libra segue più o meno la stessa procedura e, quindi, consente ai suoi partecipanti di avere anche più account. Pertanto, anche se esegui 10 account sulla blockchain di Libra, non ci sarà alcuna connessione tra di loro poiché il tuo ID “reale” è nascosto e ogni portafoglio funzionerà come un’istanza autonoma.

Valuta programmabile di ETH

In vari punti, il white paper sostiene l’estensione della libertà fornita agli sviluppatori e ad altri imprenditori che vogliono costruire i loro casi d’uso su Libra. Ti consente anche di creare una replica della blockchain, senza permessi di voto, ovviamente. Questo concetto è derivato esclusivamente da Ethereum e i creatori erano anche inclini all’introduzione di una commissione (nota anche come gas) per l’esecuzione delle transazioni. Questo è fondamentale per eseguire e ridimensionare la blockchain.

Tuttavia, non è del tutto lo stesso e Libra ha fatto due distinzioni cruciali:

  1. Non hanno rivelato completamente l’elenco delle funzionalità o piuttosto “l’entità della personalizzazione” che gli sviluppatori possono sfruttare sulla piattaforma. Implica che l’Associazione Libra in qualche modo voglia limitare la comunità nelle sue fasi iniziali
  2. Uno smart contract può essere indirizzato a qualsiasi insieme di risorse o piuttosto asset sulla blockchain. Rende le cose più facili per tutti e facilita la collaborazione

Proof of Stake di ETH

Il white paper di Libra menziona anche che, a lungo termine, gli abbonamenti verranno assegnati dopo aver considerato la posta in gioco degli utenti. Continua anche a scoraggiare l’approccio utilizzato dall’algoritmo PoW di Bitcoin che è altamente inefficiente in termini di consumo energetico e prestazioni.

La natura autorizzata di Hyperledger

Nell’ultimo anno, abbiamo visto con quanta rapidità l’accettazione di Hyperledger è progredita nel settore e il principale punto di marketing per loro è la natura autorizzata della catena. È abbastanza evidente che per spingere le cose all’inizio, anche la Bilancia è desiderosa di adottare un modello del genere. L’algoritmo di consenso iniziale riceverebbe input da più organizzazioni che eseguono nodi completi sulla rete. Non appena il processo di votazione termina, un leader verrà selezionato a caso per contare i voti e aggiungere il nuovo blocco.

Vale la pena ricordare che nei suoi primi giorni, Libra è più interessata a “selezionare con cura” i membri fidati per raggiungere un consenso, piuttosto che implementare una procedura democratica. Il white paper afferma che poiché tutti i membri fondatori dell’associazione sono nomi di fiducia nel settore (ad esempio eBay, Lyft, Mastercard, ecc.), È altamente improbabile che agiscano in modo “non etico”.

Governance on-chain di Tezos

Poiché i membri fondatori di Libra possiedono rispettivi gettoni di investimento, capita che siano gli unici idonei a partecipare a qualsiasi evento di voto. Come ormai avrai capito, solo loro possono implementare un cambiamento o aggiungere nuovi membri alla fondazione. Tuttavia, va notato che anche se questo modello di governance sarà inizialmente codificato, la fondazione intende renderlo più generico nel lungo periodo.

BNB sta bruciando

Nel 2018, abbiamo visto che i token che hanno bruciato una specifica fornitura circolante sono diventati incredibilmente popolari e la moneta nativa di Binance sembra essere una di queste.

Tuttavia, vale la pena notare che Binance lo ha utilizzato come strategia per aumentare il valore della sua moneta, ma Libra non ha intenzione di bruciare i token per questo scopo. In effetti, lo farebbero per soddisfare i cambiamenti nelle riserve.

Conclusione

Da quanto abbiamo discusso alla luce del white paper di Libra, è abbastanza evidente che l’impresa mira a facilitare i potenziali utenti che sono sottobanche o sono colpiti dalla natura “avida” delle banche centralizzate.

Sembra una mossa abbastanza decente che il team principale abbia deciso di rafforzare i modelli esistenti al fine di ottenere i migliori risultati per i consumatori finali. Non è un segreto che le criptovalute, come il BTC, permettessero alle persone di prendere parte alle transazioni internazionali e di godere dell’efficienza a un costo praticamente “zero”. Data l’influenza di Facebook, il lancio di Libra potrebbe aprire una miriade di porte e, alla fine, tormentare anche il settore bancario.

Tuttavia, per raggiungere quel livello, l’associazione deve lavorare instancabilmente, poiché ci sono ancora un paio di questioni indecise. Ad esempio, il white paper accetta che quando la rete si espanderà nel prossimo futuro, l’archiviazione diventerebbe una preoccupazione enorme. Tuttavia, non ha indicato una strategia per la memorizzazione dei dati.

Immagine in primo piano tramite BigStock.