Costruire un efficiente impianto minerario Ethereum

Ecco una guida pratica su come creare un Ethereum Mining Rig per principianti. Normalmente ci vuole una settimana o più per mettere insieme tutto e un giorno per lavorare con le configurazioni. Le due fasi principali sono l’ottenimento di risorse e lo sviluppo effettivo.

Hardware

Scheda madre e scheda grafica

La scheda madre è il fondamento del mining rig. Le caratteristiche principali sono le seguenti:

  • Numero di slot GPU (Graphic Processing Unit) che determinano il numero di GPU e schede che si adatteranno e completeranno la potenza di hashing
  • Lo slot PCI Express è la porta di connessione che si trova nella scheda madre. La maggior parte delle GPU funziona con lo slot PCI Express

I costi delle schede grafiche variano. Alcuni hash molto mentre altri sono più accettabili ma utilizzano più energia. Devi bilanciare la potenza e il costo del mining rig. La chiave è acquistare una GPU efficiente. È possibile acquistare prodotti leggermente usati a condizione che i fornitori siano credibili come GPU Shack. Un possibile problema con la scheda madre e le schede grafiche è che non tutto si adatta perfettamente a causa della distanza tra gli slot sulla scheda madre. Inoltre, alcune schede grafiche sono ingombranti quindi fai attenzione nella scelta del marchio.

RAM e disco rigido

La Random Access Memory (RAM) è il componente fondamentale dei personal computer. Ricorda rapidamente le informazioni sul desktop. Per il mining di Ethereum, la RAM da 4 GB dovrebbe portare a termine il lavoro. Il disco rigido memorizza il sistema operativo o il sistema operativo e il software di mining. Il Solid State Drive (SSD) standard è abbastanza buono per questa funzione di mining. La dimensione dipende dalle tue attività minerarie. Devi spendere di più se prevedi di scaricare l’intera Blockchain. Ottieni un’unità più piccola se fai parte di un pool di mining poiché non è più necessario archiviare la Blockchain.

Alimentazione e custodia

Gli alimentatori sono disponibili in diverse dimensioni. È importante valutare il consumo energetico della GPU e di altri componenti. Fare in modo che l’alimentatore sia in grado di contenere grandi quantità di memoria. Ad esempio, è necessario un alimentatore da 750 watt se si utilizzano due GPUS che consumano 220 watt ciascuno e altre parti che richiedono 250 watt poiché la potenza totale è di soli 690 watt. Nel caso in cui desideri costruire un Mega rig con sei GPU, è più pratico avere alimentatori individuali per motivi economici.

Il case dipenderà dalla GPU e dall’eventuale utilizzo di riser per GPU. Evitare di mettere i componenti uno sopra l’altro poiché questo è un pericolo di incendio. L’intero sistema può essere aperto o costruire il proprio involucro per un tocco personalizzato.

Mettere insieme l’impianto di perforazione

La sfida più difficile è come mettere tutto insieme. L’alimentatore può ospitare la scheda grafica. Ottieni riser con la capacità di memorizzare GPUS extra in un luogo sicuro. I collegamenti devono essere tenuti insieme in modo stabile e adeguato. Nel posizionare la GPU, assicurati che non si surriscaldi. Posiziona il rig in un’area ben ventilata in modo che non diventi estremamente caldo. Il software di mining deve essere installato prima di accenderlo.

Il primo passo è configurare un sistema operativo sul tuo computer desktop. Questo è un gioco da ragazzi. I tecnici preferiscono Linux Ubuntu. Questo è un sistema operativo basato su Debian e può essere utilizzato non solo per i PC ma anche per i dispositivi mobili. Utilizza il modello Ubuntu Touch e gestisce i server di rete insieme al server Ubuntu. Questo è appropriato per i server virtuali e fisici come i frame principali o con i contenitori. Ubuntu mantiene il vantaggio di dimostrare agli utenti più opzioni. La notizia migliore è che è gratuito.

EthOs è l’app sviluppata appositamente per Ethereum Mining. È un sistema operativo Linux a 64 bit in grado di estrarre Ethereum, Monero, Z Cash e altre monete che possono essere estratte dalla GPU. L’Altcoin può essere scambiato automaticamente in Bitcoin. Questo tipo di sistema operativo è precaricato su un SSD (16 GB) e scaricato digitalmente. È possibile acquistarlo da GPU Shack.com. È un mezzo efficace per ordinare sistemi di mining per le tue GPU e piattaforme di mining.

Utilizzando EthOs, non è più necessario installare driver, compilare software e configurare X Windows. I terminali basati su browser consentono all’utente di installare e configurare i rig EthOs collegandosi all’indirizzo IP tramite il browser. Può funzionare su migliaia di rig con più componenti, oltre a supportare tutte le forcelle morbide e rigide. Il sistema operativo è leggero e funziona con l’unità di elaborazione centrale più debole con una piccola RAM di 2 GB. Con EthOs, la GPU si spegnerà o accelererà automaticamente se questi raggiungono temperature estreme. Esiste un sistema di reporting automatico che utilizza un pannello web con dati, grafici e rapporti sugli eventi specifici del rig.

Esistono due modi per installare il sistema operativo

Il primo è attraverso Solo Mining, il che significa semplicemente che sei tutto da solo. Ottieni la ricompensa di blocco ottenendo l’hash corretto. Sfortunatamente, questo è raramente possibile se hai solo un impianto con 60 MH / se potenza di hashing di rete 1.2 GH. Il secondo problema è che devi scaricare la Blockchain senza un aiuto esterno.

Il secondo è tramite Pool Mining. Con questo schema, lavori con altri minatori per ridurre le possibilità di ottenere pochi rendimenti. Il vantaggio del pool mining è che hai la certezza di un flusso ininterrotto di Ether. Allo stesso tempo, non è necessario scaricare l’intera Blockchain. I nuovi minatori possono sempre consultare esperti quando iniziano a costruire l’impianto minerario di Ethereum. I minatori esperti sono a conoscenza di diverse tecniche nel mining di criptovalute, quindi possono aiutare molto con idee innovative.