Recensione di Trezor (2021)

I portafogli hardware sono popolari e ben consigliati, in quanto ti consentono di archiviare (e utilizzare) facilmente e comodamente la tua criptovaluta.

Ma è il Trezor il migliore portafoglio hardware là fuori?

Il Trezor One è stato il primo portafoglio hardware di criptovaluta al mondo (rilasciato nel 2014), ma come si confronta con tutte le altre opzioni disponibili??

In questa recensione di Trezor, ci immergeremo e scopriremo.

Vantaggi & Svantaggi

Vantaggi

  • Prezzo competitivo (£ 59 / € 71)
  • Rendi la protezione delle tue criptovalute davvero facile.
  • Supporta Bitcoin (BTC) e più di 1000+ altre criptovalute.
  • Ben consigliato e rispettabile (il primo portafoglio hardware al mondo).
  • Include un eccellente gestore di password e compatibilità U2F.

Svantaggi

  • Sembra e si sente a buon mercato.
  • Supporta meno criptovalute rispetto a Ledger Nano S..

Cos’è un Trezor?

Trezor è stato il primo portafoglio hardware Bitcoin (BTC) al mondo. È prodotto da SatoshiLabs ed è stato lanciato nel 2014. Dalla sua uscita, Trezor è cresciuto fino a supportare più di 1000 criptovalute.

I portafogli hardware sono popolari e ben consigliati dalla comunità crittografica perché ti consentono di archiviare e utilizzare in modo sicuro la tua criptovaluta. Non sono gratuiti, ma penso che valgano ogni centesimo per la comodità e la tranquillità che forniscono.

Ma aspetta, perché sono al sicuro?

I portafogli hardware isolano le informazioni sensibili, come le tue chiavi private di criptovaluta, sul dispositivo stesso. Quelle informazioni non lasciano mai il dispositivo. Quando desideri effettuare una transazione, verrà elaborata sul dispositivo. Dovrai anche confermare fisicamente la transazione premendo un pulsante prima che sia autorizzata.

Trezor: Specifiche tecniche

Trezor
Dimensione 60 mm x 30 mm x 6 mm
Peso 12g
Schermo Monocromatico (128 x 64 px)
Connettività Micro USB
Processore Cortex-M3 da 120 Mhz
Sicurezza & Certificazioni CE & Certificato RoHS

Aereo & Protezione dai raggi X.

Monete 22 criptovalute + token ERC-20
Sicurezza PIN sicuro, passphrase, & Ripristino del dispositivo
Password Manager Archiviazione crittografata nel cloud (Google / Dropbox)
Autenticazione SSH & U2F
Crittografia GPG

Monete supportate

Trezor supporta diverse criptovalute popolari, tra cui Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Litecoin (LTC). A causa di tutti i token ERC-20 che possono supportare tramite la loro integrazione con MyEtherWallet e MyCrypto, Trezor attualmente supporta più di 1000 criptovalute!

Check-out questo elenco ricercabile per vedere se la tua criptovaluta preferita è supportata.

Controlla quali criptovalute sono supportate da Trezor Qui.

Cosa c’è nella scatola?

Allora, cosa c’è nella scatola?

  • Trezor
  • Cavo da 15 cm (da USB a Micro USB)
  • 2x fogli di recupero
  • Manuale d’uso
  • 4x adesivi Trezor
  • Cordino Trezor piccolo

La scatola ha due adesivi anti-manomissione ed è chiusa. Ho dovuto separare la scatola per entrare.

Sigillo antimanomissione sulla confezione Trezor One Il bellissimo sigillo antimanomissione. Confezione Trezor che è stata strappata La scatola è chiusa. Dovrai separarlo.

Anche il cavo USB è stupidamente corto (solo 15 cm). Non è un grosso problema, ma fastidioso.

Iniziare

Il processo:

  • Collega Trezor al tuo computer.
  • Vai a: trezor.io/start
  • Seleziona Trezor One
  • Installa il firmware più recente.
  • Il Trezor ti chiederà di ricollegarlo due volte.
  • Crea un nuovo portafoglio.
  • Fatto!
  • Dopo aver completato questi passaggi, puoi iniziare a utilizzare subito Trezor. Tuttavia, ti consiglio vivamente di eseguire immediatamente il backup e di impostare un codice PIN. Ci vogliono meno di 5 minuti.

    Quando ti viene chiesto di selezionare il PIN, verrà visualizzato sullo schermo di Trezor e del computer.

    Schermata del codice PIN Trezor One Schermata del codice PIN del portafoglio Trezor Immissione del PIN per Trezor One sul computer

    Quando imposti e inserisci il PIN, Trezor codificherà il numero assegnato a ciascuno di quei punti. Questo aiuta a mantenere il tuo dispositivo protetto, poiché qualsiasi malware sul tuo computer non saprà qual è il tuo PIN (controlla questo post per ulteriori dettagli).

    Se vuoi controllare di aver registrato correttamente il seme di ripristino, allora leggi questo post per istruzioni. Se lo fai, assicurati di farlo abilita “Ripristino avanzato”. Occorrono circa 5-10 minuti per completare questo processo.

    Puoi controllare in modo sicuro il tuo seme di recupero in qualsiasi momento (per la massima tranquillità).

    Design

    Rispetto a Ledger Nano S, Ledger Nanox o Trezor Model T, Trezor One sembra e si sente davvero a buon mercato.

    È piccolo (60 mm x 30 mm x 6 mm) e leggero (12 g). Lo schermo è solo monocromatico (128 x 64 px), ma è abbastanza facile da leggere. Ho comprato Trezor One in nero, ma tu lo prendi anche in bianco.

    Dopo essere stato rovinato dal touchscreen a colori del Trezor Model T, sono rimasto deluso dal design del Trezor One. In confronto, anche il Trezor One è molto più complicato da usare.

    Tuttavia, non credo che questo sia un grosso problema.

    Un portafoglio hardware non è un accessorio di moda stravagante. Finché mantiene le tue chiavi private al sicuro, il suo aspetto e le sue sensazioni non dovrebbero avere molta importanza. Se il design ti interessa, smetti di leggere questo e dai un’occhiata al Trezor Model T..

    Interfaccia del portafoglio

    L’interfaccia del portafoglio di Trezor è grande.

    Anche per i principianti assoluti, penso che sarebbe intuitivo e facile da usare.

    Le immagini sottostanti (clicca per ingrandire) mostrano il portafoglio Bitcoin (BTC), ma l’interfaccia per altre criptovalute supportate è simile.

    Ricevere: Genera indirizzi wallet (e codici QR) in questa scheda.

    Spedire: Inserisci i dettagli di pagamento in questa scheda se desideri inviare bitcoin a qualcuno.

    Cartello & Verificare: Dimostra la proprietà di un indirizzo (probabilmente non ne avrai mai bisogno).

    Nella scheda “Invia” sono presenti alcune opzioni aggiuntive.

    Le opzioni più utili qui sono “Aggiungi destinatario” e “Importa da CSV”. Queste opzioni ti consentono di inviare criptovaluta a più indirizzi in una singola transazione. Potresti vederlo denominato “batch” altrove. Il vantaggio principale di questo è che riduce le commissioni pagate se intendi inviare criptovaluta a più indirizzi.

    Caratteristiche aggiuntive

    Trezor One è dotato di alcune utili funzionalità aggiuntive:

    • Gestore password: un gestore di password intuitivo e facile da usare. Poiché non si basa su una password principale, è molto più sicuro. Trova maggiori dettagli Qui.
    • Autenticazione a due fattori (U2F): puoi utilizzare il tuo Trezor One come secondo dispositivo di autenticazione con servizi come Dropbox, Google e GitHub. Controlla quali altri siti Web supportano U2F Qui.
    • Accedi con Trezor: alcuni siti Web, come Bitstamp o CoinPayments, si integrano con il tuo dispositivo Trezor. Questo non sembra ampiamente utilizzato, ma è piuttosto bello averlo.
    • Personalizza la schermata Home: puoi caricare una piccola immagine in bianco e nero (128 x 64 px) che verrà mostrata sulla schermata iniziale di Trezor. Check-out questa guida per dettagli. Questo non è affatto importante, ma un piccolo extra interessante per personalizzare il tuo Trezor.

    Trezor Price

    Il Trezor costa circa £ 51 / € 59 (IVA esclusa & spedizione) dal sito ufficiale. Puoi pagare con una carta di credito / debito o Bitcoin (BTC).

    Ecco come il prezzo di Trezor si confronta con le migliori alternative di portafoglio hardware.

    WalletPrice
    £ 51 / € 49
    £ 137 / € 159
    £ 55 / € 63
    £ 109 / € 126

    Trezor vs Trezor Model T

    Il touchscreen del Trezor Model T è un aggiornamento significativo che lo rende più facile e veloce da usare. Con Trezor Model T, inserirai informazioni sensibili (ad es. PIN, passphrase o seme di ripristino) direttamente sullo schermo.

    Rispetto al Trezor Model T, Trezor One è molto più complicato da usare.

    Il Trezor Model T supporta anche più criptovalute rispetto a Trezor One, comprese le criptovalute popolari come Ripple (XRP) e Monero (XMR). Puoi vedere un confronto fianco a fianco delle monete supportate da entrambi i dispositivi su Sito web di Trezor.

    Potresti fidarti che i tuoi fondi di criptovaluta sarebbero al sicuro con uno di questi, ma penso che il Trezor Model T sia l’opzione migliore (ma è un altro £ 100 extra).

    Vuoi saperne di più? Vai al sito ufficiale.

    Trezor alternative

    Sono tutte ottime opzioni.

    Due delle alternative più consigliate al Trezor One sono il Trezor Model T (il seguito del Trezor One) e il Ledger Nano S.

    Entrambe queste altre opzioni mantengono la tua criptovaluta altrettanto sicura.

    Tuttavia, il Ledger Nano S supporta più criptovalute di Trezor. Puoi controllare la mia recensione di Ledger Nano S per saperne di più. Anche il Ledger Nano X è stato recentemente rilasciato, che è un aggiornamento del Ledger Nano S. È un po ‘più costoso, ma è un bellissimo kit.

    Dai un’occhiata a questo post per una panoramica dei migliori portafogli hardware sul mercato. È un post breve e dolce.

    Riepilogo: il miglior portafoglio hardware?

    Molto wow.

    Indipendentemente da quanto sia economico o goffo il Trezor One, è ancora un ottimo portafoglio hardware.

    Ma è il migliore portafoglio hardware là fuori?

    Dopo aver scherzato con tutte le opzioni popolari, Penso che ci siano opzioni migliori là fuori:

    • Il Ledger Nano S ha più o meno lo stesso prezzo ma supporta più criptovalute.
    • Il Trezor Model T è la tua opzione premium. Ha un eccellente touchscreen a colori e supporta più criptovalute rispetto a Trezor One (ad esempio Ripple e Monero).

    Hai una domanda?

    Grazie per aver dato un’occhiata a questa recensione di Trezor!

    Hai una domanda sul Trezor? O vuoi condividere i tuoi pensieri?

    Dai un’occhiata a questo post o fai la tua domanda nei commenti qui sotto!