Come proteggere il tuo Bitcoin e la tua criptovaluta

Con Bitcoin (BTC), sei la tua banca.

Questo è liberatorio per molti, poiché puoi effettuare pagamenti senza autorizzazione. Ma significa anche che sei responsabile di mantenere i tuoi fondi al sicuro. Se smarrisci i tuoi fondi o ti vengono rubati, sei fottuto. Non esiste una linea di assistenza telefonica che puoi chiamare per risolvere il problema. Con Bitcoin (BTC) non ci sono seconde possibilità.

Per questo motivo, è importante che tu prenda alcune semplici precauzioni.

In questo post, ho compilato 6 modi per aiutarti a evitare di perdere l’accesso ai tuoi fondi e proteggere i tuoi Bitcoin (BTC) dai ladri. (Questo è un seguito al mio post precedente sui passaggi che puoi eseguire per proteggere il tuo computer.)

1. A meno che tu non stia attivamente scambiando criptovalute, NON detenere i tuoi fondi su uno scambio

Leggi il famigerato Monte. Gox hack Qui.

Anche se potresti trovarlo più conveniente, non dovresti lasciare la tua criptovaluta su uno scambio come Coinbase Pro, Binance, Kraken o altrove.

Gli scambi centralizzati sono obiettivi attraenti per gli aggressori e c’è un LUNGO elenco dei compromessi di cambio verificatisi nel corso degli anni. Il Mt. Gox hack è il più famoso di questi, ma gli scambi continuano a essere colpiti ai giorni nostri.

Se stai attivamente scambiando criptovalute, valuta la possibilità di distribuire le tue operazioni sui migliori scambi di criptovaluta per ridurre l’impatto di ogni singolo scambio compromesso.

Ritira la criptovaluta con cui non intendi fare trading in celle frigorifere (vedi sotto).

2. Conserva la maggior parte delle tue criptovalute in celle frigorifere

Anche se potresti voler conservare parte della tua criptovaluta in un portafoglio web, mobile o desktop facilmente accessibile (ad esempio un “portafoglio caldo”), dovresti considerare di conservare la maggior parte dei tuoi fondi in un “portafoglio freddo”. Ciò significa creare un portafoglio di carta o utilizzare un portafoglio hardware come Ledger Nano S o Trezor.

I portafogli hardware sono probabilmente meno sicuri di un portafoglio di carta. Tuttavia, creare correttamente un portafoglio di carta può essere un po ‘troppo per i principianti. Ci sono alcune “trappole” in cui puoi cadere, che possono anche rovinare tutto.

I portafogli hardware sono ben consigliati dalla comunità per questo motivo, poiché sono convenienti e facili da usare fin da subito.

Ho esaminato tutti i portafogli hardware più popolari sul mercato. Dai un’occhiata alla mia lista dei migliori portafogli hardware per una visione aggiornata delle tue migliori opzioni.

3. Archivia in modo sicuro le tue chiavi private (o seed di 24 parole)

Dovresti:

  • NON memorizzare la chiave o il seme su un dispositivo digitale (che sarà sempre connesso a Internet). Scrivilo su carta, usa qualcosa come Cryptosteel / BlockPlate o perforalo in una lastra di metallo (vedi Qui e Qui)
  • Se stai usando la carta, conservala in un sacchetto a chiusura lampo all’interno qualcosa come questo.
  • Avere almeno due backup della chiave o del seme. Idealmente, vuoi che ogni copia venga registrata dalla fonte, non un’altra copia. Ciò impedisce la possibilità che replichi una brutta copia del tuo seme.
  • Dividi la tua chiave o seme in più parti. Sebbene non sia necessaria, questa è una precauzione aggiuntiva che puoi prendere contro la possibilità di essere derubato. I gemelli Winklevoss fanno esattamente questo.
  • Tieni almeno un backup fuori sede (cioè fuori dalla tua residenza principale). Questo è un po ‘imbarazzante, poiché non tutti avranno qualcuno di cui fidarsi con informazioni così sensibili.
  • MAI inserisci il tuo seme in qualsiasi sito web o fallo vedere a chiunque.

Alcuni portafogli, come il Ledger Nano S, hanno anche portafogli nascosti.

Questa è una caratteristica di negabilità plausibile che può aiutare a prevenire un devastante attacco con chiave inglese. Dovrai assicurarti di esserlo MOLTO a proprio agio con queste funzioni prima di utilizzarle. In altre parole, provali ampiamente.

Questi passaggi sono un po ‘scomodi. Almeno per me, vale lo sforzo per la tranquillità contro rapine, incendi, inondazioni o altre circostanze sfortunate.

$ 5 Attacco con chiave inglese

Ne parlo nella mia recensione di Ledger Nano S, quindi dai un’occhiata se sei interessato.

4. Controlla gli indirizzi bitcoin PRIMA di inviare o richiedere fondi

Se il tuo computer è inconsapevolmente infetto, è possibile che gli indirizzi Bitcoin vengano modificati quando li incolli dagli appunti.

A meno che non ricontrolli l’indirizzo prima di confermare la transazione, potresti inviare la tua sudata criptovaluta a un portafoglio controllato da un aggressore.

Lo ha riferito Kaspersky Labs che (al 31 ottobre 2017), un virus che ha fatto ciò (denominato “CryptoShuffler”) aveva rubato oltre 23 BTC.

Dai un’occhiata al mio post precedente per alcuni passaggi di base che puoi eseguire per proteggere i tuoi dispositivi.

5. Non essere un chiacchierone

Non fidarti di Susan.

Va bene essere entusiasti delle criptovalute online o nella vita reale, ma non dovresti mai rivelare quanto hai in mano.

Anche se ti fidi degli amici o della famiglia abbastanza da rivelarlo, potrebbero non apprezzare la sensibilità delle informazioni e chiacchierare con qualcun altro. È più facile tenerlo a bocca aperta.

Dato che Bitcoin (BTC) è NON anonimo (solo pseudo-anonimo), dovresti anche essere consapevole di lasciare una scia digitale che potrebbe portare gli aggressori al saldo del tuo portafoglio principale.

Se questo è qualcosa che ti preoccupa, dai un’occhiata a questi post:

  • Acquista Bitcoin in modo anonimo nel Regno Unito
  • I migliori mixer Bitcoin

In alternativa, trova il posto migliore per acquistare Monero (XMR) nel Regno Unito. È una criptovaluta incentrata sulla privacy di cui sono un grande fan.

6. Fai i preparativi per la morte

Indipendentemente da quanto ci distraggiamo da questa verità, siamo tutti mortali e ognuno ha una data di scadenza.

È conveniente ignorare questo passaggio, ma lo è critico se vuoi che questi fondi siano accessibili ad altri in caso di tua morte inaspettata.

La soluzione più semplice è chiedersi: a chi voglio che vengano trasferiti questi fondi?

Una volta che sei sicuro di questo, fai una conversazione 1 a 1 con quelle parti. Ciò rimuove qualsiasi traccia che potrebbe portare un utente malintenzionato direttamente ai tuoi fondi (cioè dove sono archiviate le tue chiavi private). È prudente anche fare testamento.

Come questo post?

Se ti è piaciuto questo post, assicurati di condividerlo con altre persone che potrebbero aiutare.

Se hai domande, commenta di seguito e fammi sapere. Risponderò al più presto.

Post popolari

  • Acquista Bitcoin nel Regno Unito
  • Le migliori carte di debito Bitcoin
  • I migliori portafogli hardware
  • BlockFi Review
  • Recensione di Luno