Intervista esclusiva con John McAfee: Epstein non si è ucciso, Bitcoin ha vinto 1 milione di dollari e “roulette russa”

Nella prima parte della nostra intervista con John McAfee, abbiamo discusso in profondità vari argomenti, come la sua corsa alla presidenza, McAfeeDex e la sua opinione sulle stablecoin. Oggi continuiamo a parlare del futuro delle criptovalute e del ruolo del governo in esse. McAfee mi ha anche raccontato la storia dietro il film in uscita "Re della giungla." È basato sulla storia del giornalista di Wired Joshua Davis e delle sue tre settimane con McAfee in Belize. Facciamo subito un salto.

AVVERTENZA: non tentare di duplicare, ricreare o eseguire acrobazie o acrobazie uguali o simili con le pistole poiché potrebbero verificarsi lesioni personali e / o danni alla proprietà. U.Today non è responsabile per tali lesioni o danni.

U.Oggi: stai lanciando un nuovo token chiamato Epstein Didn’t Kill Himself. Cosa puoi dirmi di questo token? Perché l’hai chiamato così? Perché Hillary Clinton viene pubblicizzata nella foto?

John McAfee: Ok, è ovviamente una moneta da scherzo come Dogecoin. Ci sono un paio di cose con questo token. Credo fermamente che Jeffrey Epstein non si sia ucciso. Penso che sia nell’interesse del popolo americano e forse del mondo capire che dobbiamo trovare i responsabili e risalire a quegli individui corrotti al potere che possono fare cose come colpire le persone mentre sono in prigione. Essere in prigione è il posto più facile per uccidere qualcuno, e ogni gangster lo sa. Sapendo questo, ho approfittato dei meme che fluttuavano su Internet. "Jeffrey Epstein non si è ucciso" è un grande meme. Tutti stavano creando meme, quindi ho pensato di crearne uno mio. Il mio è il token WHACKD e con ogni transazione, il 10 percento viene scremato dalla cima. Ogni 1.000 transazioni, un destinatario perderà tutto, l’intera transazione. È solo sbattuto. La moneta si comporta come se fosse in un ambiente crittografico, in cui ci sono criminali che scappano dalla cima. Ci sono persone che colpiscono interi beni da qualcun altro.

Ora, ciò che non è uno scherzo è che, dopo aver costruito questo [token], mi sono reso conto che abbiamo creato un token veramente deflazionistico. Voglio dire, coloro che vogliono scambiare o vendere i loro gettoni saranno i perdenti, giusto? È perché più vendono, meno volume sarà disponibile. Quello che voglio dire è che, con meno gettoni, quelli che mantengono la loro offerta vedranno quell’offerta aumentare di valore. È solo un grande esperimento sociale.

U.Oggi: che mi dici di Hillary Clinton?

John McAfee: Sai, non so assolutamente niente della signora. Non ho mai cenato con lei, né le ho stretto la mano. Quindi, non sono io a rispondere a nulla su di lei. Voglio dire, le voci su Internet sono solo voci su Internet. Sono innescati da Dio sa chi e vengono estinti dalla prossima voce.

U.Oggi: Quindi, è solo uno scherzo?

John McAfee: Sì, era solo uno scherzo. Ovviamente l’intera cosa è solo un meme. Sai, un meme guarda una situazione particolare da un aspetto stravagante o interessante. Questo è ciò che lo rende divertente. Questo è tutto, e le persone creano sempre meme. Questo è mio.

John McAfee

John McAfee. Immagine da mcafee2020hq.com

U.Oggi: conoscevi personalmente Jeffrey Epstein?

John McAfee: No, non l’ho fatto.

U.Oggi: cosa ne pensi della valuta digitale cineseil pagamento elettronico in valuta digitale (DCEP)? Gli Stati Uniti lanceranno un dollaro USA digitale nel prossimo futuro?

John McAfee: Penso che ogni paese e ogni stato-nazione su questo pianeta lancerà la propria criptovaluta. Saranno costretti a farlo perché è così chiaro che le valute legali, le valute cartacee e persino le carte di credito sono di gran lunga inferiori in termini di sicurezza, velocità e facilità. In termini di intera economia, le criptovalute sono di gran lunga superiori, quindi i governi dovranno crearne di proprie.

Persone, tieni presente che tutte le monete create dai governi su blockchain monitoreranno ogni tuo centesimo, dove va e per quale scopo. Voglio dire, è solo un altro bar nella tua gabbia. Puoi cogliere le opportunità offerte dalle criptovalute, che sono arrivate attraverso le persone, e non dal governo o dalle società. Solo un gruppo di programmatori ordinari.

Vengo dalle persone e prendo ciò che le persone continuano a creare, che sarà sempre di gran lunga superiore a quelle entità monolitiche, lente e simili a dinosauri chiamate governi. Non possono crearli abbastanza velocemente, ma le persone possono. Quindi, lascia che le persone continuino a creare e, tutti quelli che mi ascoltano, per favore scegli la valuta digitale creata dalle persone. Ce ne sono migliaia. Potrebbe volerci un po ‘di apprendimento, un paio d’ore al massimo, ma imparali e comprendili. E per favore non usare le criptovalute governative anche se dicono che devi usarle. Hanno detto che non avremmo dovuto fumare marijuana negli ultimi 75 anni. Ho sentito che la gente fuma ancora marijuana. Quindi dimmi la differenza. Per favore, gente, rimanete con le persone e non con il potere che vi sopprime da migliaia di anni.

John McAfee

John McAfee. Immagine da mcafee2020hq.com

U.Oggi: credi ancora che Bitcoin (BTC) raggiungerà il livello di $ 1 milione di dollari entro la fine del 2020? Ricordiamo tutti cosa avresti fatto se non avesse raggiunto quel segno. Quali sono le ragioni dietro la tua convinzione?

John McAfee: Perché Bitcoin è un’altra valuta deflazionistica. Nessuno lo ha ancora notato. Non lo capisco. Ci sono solo 21 milioni di [monete] che potranno mai esistere e 18 milioni di [monete] sono già state estratte. Ne rimangono solo 3 milioni e ci vorranno molti anni per estrarre quei 3 milioni di monete. Nel frattempo, 7 milioni di monete sono andate perse per sempre e per ogni moneta estratta, quattro vanno perse. Capisci? Questa è la prima valuta deflazionistica automatica al mondo.

Dal momento che nessuno sembra averlo notato, ti prometto che, quando lo faranno, che sarà nel giro di pochi mesi, le persone andranno, "Oh mio Dio, guarda cosa ci siamo persi!"

U.Oggi: Ma perché 2020?

John McAfee: Bene, perché mancano 14 mesi al 2020. Intendo la fine del 2020. Credimi, è un sacco di tempo.

U.Oggi: conosci davvero Satoshi Nakamoto? Come lo conosci? Puoi fornirci alcuni dettagli che non comprometteranno l’identità di Satoshi? È un uomo, una donna o un gruppo di persone?

John McAfee: Lo voglio. Satoshi è un uomo. È tutto quello che posso dirti. Certo, so chi è, ma lascia che ti faccia una domanda. Tutti vogliono sapere di Satoshi ed ero pronto a dire qualcosa. Mi è stato chiesto di non dirlo a nessuno e, sebbene non mi abbia ammesso di essere Satoshi, ha detto una cosa: "Immagina se il mondo sapesse chi era Satoshi. La vita di Satoshi dovrebbe cambiare." Sì. È certamente una delle entità più ricche del mondo. Avrebbe dovuto circondarsi di guardie armate perché sarebbe stato bersaglio di criminali e avrebbe dovuto cambiare il suo modo di vivere. Non poteva uscire nel bel mezzo della notte, al bar, alzare i piedi, accendersi una sigaretta e prendere un espresso: quella parte della sua vita sarebbe finita. Ha poi detto:

Quindi, vuoi cambiare radicalmente la vita di qualcuno. Cosa ti fa pensare di avere questo diritto? E se tu fossi l’1% che aveva torto? Avresti completamente distrutto la vita di una persona innocente che ora è incapace di andare al negozio o al cinema senza assumere due dozzine di guardie armate a tempo pieno. È alla mercé della gente.

Dopo averlo detto, ho pensato, "Gesù. Le mie più sincere scuse. Sono un vecchio stupido per non aver riflettuto su questo." Quindi, vuoi che te lo dica ora?

U.Oggi: No, per favore non farlo. Puoi parlarmi un po ‘del film "Re della giungla?" Hai avuto un ruolo particolare in questo film, ad esempio con il casting o un cameo in una scena? Non vedi l’ora di vedere questo film?

John McAfee: Non ho niente a che fare con il film. Non ho niente a che fare con nessun documentario che sia stato fatto sulla mia vita. Questo però non è un documentario; è finzione. Anche se non sono stato consultato, sono rimasto in contatto con gli sceneggiatori, perché sono persone davvero simpatiche e simpatiche. Ma non ho alcun controllo sul film, né so nulla del casting o altro se non quello che ho letto nei notiziari. Lo scopro contemporaneamente al resto del mondo.

Lo so, chi è il nuovo ragazzo? (* McAfee parla con sua moglie Janice e le chiede il nome dell’attore che interpreta il giornalista) —Zac Efron. A quanto pare, è un attore. Non lo so perché non esco molto. Guardo raramente i film. I documentari sono la mia passione. Zac Efron interpreta il giornalista che è venuto a trovarmi. È basato su una storia approfondita di tre settimane sulla mia vita in Belize, dove il giornalista di Wired Joshua Davis è venuto per trascorrere alcune settimane con me. Mi aspettavo che scendesse e passasse un’ora o due, o anche un giorno, a intervistarmi, cosa che ero disposto a fare.

Tuttavia, voleva stare con me tutto il tempo, o almeno quando pensava che stessi facendo qualcosa di interessante. La maggior parte delle persone avrebbe detto, "Oh, sei pazzo." Ma ho detto, "Va bene, se pensi di esserlo." Be ‘, non era all’altezza. È stato letteralmente traumatizzato uscendo con me per tre settimane.

In seguito, è tornato indietro e ha scritto una storia per Wired. In realtà c’era un ebook chiamato "L’ultima resistenza di John McAfee." Non l’ho mai letto. Voglio dire, ero con lui in quel momento. Cosa possono dirmi i suoi scritti di quegli eventi? Nel libro, ha messo per iscritto quelle che pensava fossero cose orribili. Ad esempio, la copertina dell’ebook è sicuramente una foto ben nota di me senza maglietta, i miei tatuaggi e una pistola puntata alla testa. È sulla copertina del libro. Dopo che è stato tutto scritto, hanno ottenuto quella foto mandando qui dei fotografi perché Josh è uno scrittore, non un fotografo.

John McAfee

John McAfee. Immagine da mcafee2020hq.com

Quella [foto] era basata sul suo secondo giorno con me, quando eravamo seduti a San Pedro a un grande tavolo di quercia. Era così ingenuo riguardo alla vita. E io dissi, "Giosuè! Devi capire, non puoi credere a niente di quello che senti. Solo la metà di quello che vedi, e questa è la verità." E lui ha detto, "Beh, è ​​una sciocchezza. Questa è la filosofia." E io vado, "Ehi, guarda questo." Porto sempre una pistola. Ho tirato fuori un revolver 357 Magnum, ho svuotato i colpi sul tavolo, gli ho mostrato che era vuoto, ho preso uno dei proiettili, l’ho messo nella pistola, ho fatto girare il cilindro, me lo sono messo alla testa e ho premuto il grilletto . E lui stava urlando, "No, non farlo! Non farlo!" Sai, è un giovane un po ‘di corporatura, e non farà sesso con me o farà qualcosa perché sta letteralmente urlando, "Non devi farlo!" E io dissi, "Va bene. Bene, mi scuso."

Poi ho fatto girare di nuovo il cilindro ed è scattato, e ora è completamente frenetico. Mentre sta urlando freneticamente per me di non farlo, io sono seduto lì a far girare il cilindro mentre lui urla. Devo averlo fatto 35 volte. Allora ho detto: “Ora, Josh, guarda questo”. Quindi, con una pistola in mano, l’ho portato fuori sulla spiaggia, ho puntato la pistola sulla sabbia e ho premuto il grilletto. Boom! La sabbia vola ovunque. Josh è uno scrittore. Qualsiasi matematico lo saprebbe, "Sai amico, se hai un proiettile lì dentro, non c’è polvere in quella cartuccia." Voglio dire, qualsiasi persona razionale lo direbbe e, a proposito, signor McAfee, questo è un grande trucco. Con Josh, è stato un no.

Quindi, cosa farei se non ci fosse un pericolo imminente e volessi scopare con qualcuno, prenderei sempre uno dei colpi dalla pistola, fare leva sul proiettile, sparo il tappo in modo che non ci sia polvere da sparo e non c’è nessun tappo ora, prendi un altro proiettile, inseriscilo di nuovo nel bossolo e rimettilo nella pistola. Potevo sempre individuare il proiettile perché c’era una rientranza nel punto in cui il percussore aveva colpito il primer. Quindi, potevo scaricare i miei proiettili ovunque, ma nessun altro avrebbe notato la rientranza. Destra? Notano solo proiettili che volano ovunque. Ne prendi uno, lo metti nella pistola e giochi alla roulette russa. Qualsiasi mago sarebbe andato e avrebbe detto "È un bel trucco." Qualsiasi persona razionale sarebbe andata e avrebbe detto, "È un trucco. Come hai fatto?" Ma Josh, essendo ingenuo, lo prese per davvero. Quindi quello era il suo secondo giorno. Per le tre settimane successive, ho scopato con lui in modi che lo hanno fatto sembrare un asilo nido: scegli una carta e ottieni la carta sbagliata.

Dopo tre settimane, Josh rimase letteralmente traumatizzato. Non mi dispiace perché odio i media organizzati e il modo in cui selezionano le storie. Ci sono trilioni di storie da raccontare in qualsiasi momento. E chi sono i nostri narratori oggi? I media. I mass media sono i nostri narratori e ci sono trilioni di storie di cui potrebbero scrivere. Su cosa si concentrano? Le cose che sono nel loro interesse o nell’interesse dei loro sponsor o dei loro responsabili del trattamento. Adesso avevo Josh, che era meno ingenuo. Se sei ingenuo, perché sei nei media? Sono le persone come te che non dovrebbero essere qui. Quindi mi sono sentito giustificato.

Ho aspettato due giorni prima di decidere, "Va bene, otterrai la tua storia, ma otterrai la storia che scelgo per te."

Ho scelto la storia della follia di John McAfee e gli ho interpretato quella storia per tre settimane. È di questo che parla il film, ed è per questo che è una commedia. Ma non ho alcun controllo su di esso. Penso che gli sceneggiatori siano fantastici, ma non so come faranno a farlo. Ho letto la sinossi, che riguarda quel periodo di tre settimane. Questo è l’intero film.

John McAfee

John McAfee. Immagine da mcafee2020hq.com

U.Oggi: Perché non volevi che Johnny Depp ti interpretasse nel film?

John McAfee: Non credo che Johnny Depp abbia esperienza nella vita. Non nella recitazione in sé, ma perché anche per me sono un mistero. Alcune persone pensano che io sia più un mistero, mentre altri pensano che sia pazzo. Con gli standard odierni, probabilmente lo sono, e ti dirò cosa è sano oggi. Sane sta comprando tutta la propaganda che il governo ei media ti forniscono mentre vai al lavoro per un massimo di un’ora a tratta, cinque giorni alla settimana per 40 anni in un lavoro che potresti non amare. Questo è considerato sano perché è quello che fanno tutti. Quindi, in quel mondo, ovviamente, non c’è nessuno più pazzo di me.

U.Oggi: Ultima domanda: come pensi che sarà il web tra 50 anni?

John McAfee: La prima cosa che mi viene in mente è "Dio, mi piacerebbe essere qui per vederlo, ma non lo farò." Il mio secondo pensiero è che, 20 anni fa, non avrei potuto prevedere oggi, né poteva farlo nessuno su questo pianeta. Non ho idea di dove ti trovi, ma non importa perché parliamo faccia a faccia. Vedo il tuo viso sorridente, i tuoi gesti e i tuoi occhi sbattere le palpebre come se fossi qui. Avresti potuto immaginarlo 20 anni fa? No, la tecnologia non esisteva, né i concetti diversi dai film di Star Trek. Adesso sono qui. Quindi sarei l’ultima persona a chiederlo vista la storia e i 74 anni che ho vissuto su questo pianeta. Il cielo è il limite.