Dal pensare come un regolatore alla realizzazione di una rapina crittografica: il vertice di StartEngine apre la settimana blockchain di LA

Nello spazio crittografico, la comunità è la chiave che dovrebbe aprire molte porte: sviluppo, manutenzione della rete, investimenti, finanziamenti, impegno, adozione. Ogni giorno, quelle che devono essere centinaia di meetup e conferenze in tutto il mondo si sforzano di promuovere la crescita della comunità crittografica, alcune con più successo di altre.

Guardando oltre il panorama dell’attività crittografica di Los Angeles, StartEngine – una piattaforma di crowdfunding azionario completamente conforme e attualmente in procinto di creare il proprio standard di contratto intelligente ERC1450 – è emerso come hub per startup, investitori e media, soprattutto dal primo StartEngine Il vertice si è tenuto nel novembre 2017.

Sei mesi fa, il tema dell’evento di aprile di StartEngine era ICO 2.0. La scorsa primavera, l’entusiasmo per gli ICO non era del tutto svanito e il mercato orso non aveva del tutto smorzato il morale della comunità crittografica. In autunno, l’atmosfera è più attenuata e la STO (offerta di token di sicurezza) emerge come modello di finanziamento del giorno: questa volta, la tokenizzazione è stata al centro dello StartEngine Summit, che venerdì ha aperto LA Blockchain Week a Santa Monica..

Dal pensare come un regolatore alla realizzazione di una rapina crittografica: il vertice di StartEngine apre la settimana blockchain di LA

Christopher Cox: A nessuno piace la SEC

Il discorso di apertura è stato pronunciato da Christopher Cox, ex membro del Congresso ed ex presidente della SEC, dando alla conferenza un inizio sorprendentemente leggero e ottimista. Cox ha offerto uno sguardo al processo analitico della SEC e ha incoraggiato gli imprenditori ad aprire le loro menti al punto di vista del regolatore.

“Non è che le autorità di regolamentazione non ti amano, è che hanno un altro lavoro da fare: proteggere gli investitori, mantenere mercati dei titoli equi e ordinati e facilitare la formazione del capitale. Di questi, la protezione degli investitori è più profonda nel DNA della SEC “.

L’ex presidente ha anche consigliato di pazientare con i ritardi dell’agenzia e le dichiarazioni apparentemente schizofreniche. Ha scherzato:

“Proprio come la stessa Blockchain, la SEC è altamente decentralizzata, con nodi decisionali indipendenti e discreti.”

Nonostante ciò, ha assicurato al pubblico che i regolatori statunitensi sono motivati ​​ad arrivare alla chiarezza della regolamentazione delle criptovalute e stanno prendendo ispirazione da politiche di regolamentazione sensate emergenti in Europa.

Token, tokenization, tokenizing the world

Durante la giornata, gruppi di esperti hanno coperto un’ampia gamma di questioni relative ai token di sicurezza, inclusi i vantaggi di un’economia tokenizzata, aspetti legali dell’emissione e del trading, tokenizzazione di asset e titoli alternativi e strategie di investimento.

Il modello STO in sé non è nuovo e alcuni nella comunità crittografica potrebbero persino vederlo come un compromesso insostenibile con il mondo finanziario consolidato. Tuttavia, il vuoto lasciato dalla campagna pubblicitaria ICO iniziale chiede di essere riempito e la fiducia della comunità spezzata da ICO fraudolenti deve essere sanata.

La cauta eccitazione intorno alla tokenizzazione di beni reali tangibili ha il potenziale per affrontare entrambe queste preoccupazioni. La proprietà frazionata tokenizzata in ambiti come l’arte e il settore immobiliare sta emergendo come un mercato veramente vitale. A differenza di una ICO in cui il prodotto aziendale è puramente teorico, l’acquisto di azioni in qualcosa che esiste e ha guadagnato valore per decenni, se non secoli, deve essere più rassicurante.

Un cambiamento sta arrivando ed è più grande della crittografia

Conosciuto nella comunità crittografica per discorsi equilibrati, intelligenti e coinvolgenti sul tema dello sviluppo della tecnologia Blockchain, Charles Hoskinson, co-fondatore di Ethereum e CEO di IOHK, la società che lavora sulla Blockchain Cardano, non ha deluso il pubblico con il suo keynote di chiusura.

Riflettendo sui suoi viaggi in Etiopia, Sud Africa e Mongolia, Hoskinson ha toccato il problema dell’esclusione di questi paesi – e molti altri come loro – dai mercati finanziari mondiali, lasciando bloccati trilioni di dollari di beni immobili, risorse e valore delle PMI . In IOHK, Hoskinson e il suo team applicano la scienza e l’ingegneria per trovare soluzioni a questo problema.

Dal punto di vista di Hoskinson, anche se il concetto di criptovaluta ha solo 10 anni, è già passato attraverso diverse generazioni: dal Bitcoin come esperimento puramente cognitivo all’aggiunta di Ethereum di un linguaggio di programmazione Blockchain, verso la mania ICO del 2017 e infine l’introduzione di meccanismi di regolazione dello spazio.

Nei prossimi anni si formeranno mercati regolamentati, trovando nuovi strumenti e schemi per creare liquidità nello spazio. Ancora più importante, tuttavia, Hoskinson ritiene che mettendo da parte le criptovalute, il mondo dovrà cambiare per adattarsi alle interazioni commerciali veramente globali di oggi.

“Nei prossimi 10-20 anni, vedremo fare grandi fortune, vedremo molte cose cambiare, ma una cosa di cui sono certo è che stabiliremo un sistema finanziario mondiale completamente nuovo. Molte cose che sono davvero costose e richiedono molto tempo in questo momento saranno completamente automatizzate. Vedremo che il denaro inizierà a muoversi alla velocità delle informazioni. “

La criptovaluta

Per premiare coloro che sono rimasti fino alla fine con uno svolazzo divertente, il summit si è concluso con l’inaugurazione di un pezzo esclusivo del crypto artist Daniel Maltzman. L’opera si intitola The Heist e mostra Topolino con una maschera di Batman che fugge con un dipinto con un indirizzo alfanumerico. A quanto pare, l’indizio porta a una quantità sconosciuta di Bitcoin in attesa di chiunque riesca a “rubarlo” per primo.

Concludendo su questa nota avventurosa, il vertice sembrava trovare un equilibrio tra considerazioni pratiche di conformità normativa da un lato e il senso di opportunità illimitata che attira gli appassionati nello spazio Blockchain, dall’altro. Nelle osservazioni introduttive per il vertice, il CEO di StartEngine Howard Marks ha affermato che “tokenizzare il mondo è una grande rivoluzione”. Forse, dopotutto, la rivoluzione finanziaria della Blockchain non sarà radicale e sanguinosa, ma lenta e costante, ma non per questo meno inevitabile.