Come proteggere il tuo Bitcoin dall’hacking?

Come proteggere il mio Bitcoin è probabilmente la domanda più scottante oggi. Con le criptovalute che diventano sempre più preziose, negli ultimi tempi è stato osservato un aumento significativo dei tentativi di hacking. E, poiché Bitcoin è la moneta crittografica più popolare oggi disponibile, ci sono serie preoccupazioni negli investitori su quanto sia sicuro Bitcoin.

Ricorda, una volta che i tuoi account sono stati compromessi e gli hacker riescono a rivendicare il loro controllo, è solo una questione di secondi per loro per derubarti di tutti i tuoi Bitcoin. Quindi, questo è probabilmente il motivo per cui dovresti essere proattivo e devi sapere come proteggere i tuoi Bitcoin e altre criptovalute che possiedi. Inoltre, devi controllare regolarmente la tua ricchezza in Bitcoin per assicurarti che sia dove dovrebbe essere.

Detto questo, non è troppo difficile, tuttavia, tenere il tuo Bitcoin lontano dalla portata degli hacker. Tutto quello che devi fare è implementare alcuni semplici suggerimenti per la sicurezza di Bitcoin e puoi facilmente garantire la sicurezza di ogni singolo Bitcoin che possiedi. Tuttavia, prima di entrare in questo, proviamo prima a scoprire il meccanismo di funzionamento dei portafogli Bitcoin.

Come funzionano effettivamente i portafogli Bitcoin

Innanzitutto, Bitcoin non è una merce fisica che devi conservare in un luogo sicuro. Bitcoin non è un oggetto; piuttosto è un indirizzo su Blockchain che viene memorizzato dopo la crittografia.

Quando sei in possesso di un Bitcoin, in realtà hai una particolare chiave univoca che può essere utilizzata per sbloccare una determinata posizione Bitcoin. Quindi, devi proteggere quella chiave conservandola in un portafoglio affidabile in modo che qualcuno non possa rubarla.

Ora, tornando alla sicurezza Bitcoin, ci sono diversi modi per archiviare la tua criptovaluta e garantire che gli hacker ne stiano sempre lontani. Vediamo quali opzioni hai.

Guida alla sicurezza di Bitcoin per mantenere la tua ricchezza al sicuro

Questa guida alla sicurezza Bitcoin condivide alcune delle opzioni più sicure su cui puoi fare affidamento per mantenere tutti i tuoi Bitcoin al sicuro in ogni momento. È anche possibile utilizzare queste opzioni in combinazione per garantire la massima protezione.

1. Avere sempre un backup

Backup regolari del tuo portafoglio Bitcoin ti assicureranno di avere le tue chiavi Bitcoin al sicuro con te in una seconda posizione se qualcosa va storto. Con una cronologia regolare dei tuoi backup, la tua valuta può essere facilmente recuperata dal tuo portafoglio digitale. Dovresti eseguire il backup di ogni singolo file wallet.dat e tenerlo al sicuro. Per una maggiore sicurezza, tieni il backup in più posizioni e proteggilo con alcune password solide.

2. Mantieni aggiornato il software

Se sei preoccupato per la sicurezza di Bitcoin, assicurati che il software del tuo portafoglio sia aggiornato. Ma se non lo fosse, il tuo Bitcoin sarebbe potenzialmente un bersaglio molto debole per gli hacker. Ti chiedi come il software più recente possa proteggere il tuo Bitcoin?

Bene, è dotato di un sistema di sicurezza generale migliore e può offrire una maggiore sicurezza contro le ultime tecniche di hacking implementate. Inoltre, eventuali problemi di sicurezza sono anche patchati negli ultimi protocolli di sicurezza e può certamente aiutare a tenere gli hacker più esperti lontani dal tuo Bitcoin.

3. Disporre dell’autenticazione a 2 fattori

L’attivazione dell’autenticazione a 2 fattori sul tuo portafoglio Bitcoin è, probabilmente, tra i primi passi da compiere per garantire una migliore sicurezza del tuo Bitcoin. Con l’autenticazione a 2 fattori attivata, sei sicuro che ci sia un ulteriore livello di sicurezza che gli hacker dovrebbero aggirare per accedere al tuo Bitcoin.

Interfaccia di Google AuthenticatorImmagine dall’app Google Authenticator

Inoltre, nessuno sarebbe in grado di accedere alla tua criptovaluta a meno che non abbia accesso anche al tuo telefono. Probabilmente è tra i primi consigli quando qualcuno chiede come proteggere il mio Bitcoin e l’opzione è disponibile con quasi tutte le principali criptovalute.

4. Usa la firma multipla

La firma multipla sta rapidamente diventando popolare come fonte di maggiore sicurezza per Bitcoin. Sono necessarie diverse persone per approvare una transazione prima che venga effettivamente eseguita. Di conseguenza, la minaccia di furto di Bitcoin è ridotta al minimo poiché non esiste un singolo server o controller in grado di eseguire transazioni Bitcoin. È necessario specificare le persone autorizzate a effettuare transazioni nelle prime fasi del processo e quando una transazione viene avviata da uno di loro, altre persone autorizzate devono approvarla prima che possa effettivamente accadere.

5. Crittografa il portafoglio Bitcoin

Crittografare il tuo portafoglio Bitcoin è anche una fonte di maggiore sicurezza. Quando hai a che fare con file, cartelle o messaggi crittografati, devi avere la chiave giusta per sbloccarli e accedere a tutto ciò che contiene. Quindi, quando crittografa il tuo portafoglio Bitcoin, significa che chiunque tenti di accedervi avrebbe bisogno della chiave o della password giusta per poterlo fare. Quando utilizzi portafogli mobili, hardware o desktop, la crittografia diventa fondamentale per proteggere il tuo Bitcoin.

6. Usa dispositivi sicuri per accedere ai tuoi account Bitcoin

Probabilmente uno dei più importanti consigli sulla sicurezza di Bitcoin, devi davvero capire l’importanza di accedere ai tuoi account Bitcoin solo dai dispositivi più sicuri. Non utilizzare mai reti Wi-Fi pubbliche o computer pubblici per utilizzare i tuoi account Bitcoin o per effettuare transazioni. In questo modo ti assicurerai che nessuno possa mai conoscere la tua password e usarla per derubarti.

Inoltre, invece di scaricare direttamente diverse applicazioni, dovresti utilizzare solo fonti ufficiali per spostare il tuo Bitcoin o controllare il tuo account. In questo modo assicurerai che il tuo Bitcoin e altre criptovalute rimangano protetti.

7. Affidatevi alla cella frigorifera

Quando parliamo di Bitcoin, il cold storage si riferisce in realtà a mantenere i tuoi Bitcoin archiviati in un luogo sicuro offline. Ci possono essere diverse opzioni che puoi provare a questo proposito e includono:

  • Unità USB o qualsiasi altro supporto di archiviazione offline
  • Oggetti al portatore come Bitcoin fisici
  • Portafoglio di carta
  • Portafogli hardware Bitcoin offline

Foto di portafoglio TrezorImmagine di commons.wikimedia

I portafogli freddi più popolari per oggi sono Ledger e Trezor. Sono realizzati sotto forma di dispositivi che assomigliano a unità flash. Sono comodi da usare perché consentono di archiviare e trasferire facilmente centinaia di criptovalute. In questo caso, il livello di protezione sarà davvero alto. Il prezzo oggi sembra abbastanza abbordabile e non supera i $ 100 per i modelli degli anni precedenti.

Se sei preoccupato di come archiviare Bitcoin su una qualsiasi di queste opzioni di archiviazione offline, dovrai esplorarle ulteriormente. Tuttavia, stai certo che non c’è niente di troppo difficile al riguardo e che sarai in grado di fare a meno di molte seccature.

Quindi, si spera, questa guida alla sicurezza di Bitcoin ti aiuterà a mantenere il tuo Bitcoin al sicuro e lontano dall’accesso degli hacker. Assicurati solo di implementare le idee di sicurezza di cui sopra alla perfezione. In effetti, usarne alcuni in combinazione risulterebbe un’idea ancora migliore.

E, una volta che lo fai, puoi facilmente concentrarti sul tuo trading di Bitcoin e fare più soldi che mai senza doversi preoccupare affatto di quegli hacker e altri elementi simili che sono sempre sul punto di derubarti del tuo Bitcoin e di altre ricchezze che tu può avere sotto forma di diverse criptovalute.