5 minatori ASIC popolari per l’estrazione di Bitcoin nel 2019

L’influenza più forte sul mercato delle criptovalute si è verificata nel gennaio 2018, quando la maggior parte delle risorse digitali è crollata di prezzo. A quel tempo le persone si aspettavano un calo di popolarità per l’hardware di mining, ma non è successo nulla del genere: la domanda di ASIC, al contrario, è aumentata.

Tuttavia, questo non è sorprendente, perché la complessità del mining delle risorse digitali più popolari è sempre in crescita e il miner dovrebbe avere un hardware potente. In questo articolo, analizzeremo i 5 migliori ASIC per il mining di Bitcoin.

Antminer S15

Antminer S15 28 TH / S – il modello di punta di tutti i minatori di Bitmain su chip a 7 nm – è il più potente dei nuovi prodotti rilasciati alla fine del 2018. I nuovi minatori hanno aumentato l’efficienza energetica solo del 30% rispetto a S9. In connessione con l’uso del nuovo processo tecnico, ci si aspettava un più potente aumento dell’efficienza. La gestione del miner è ora divisa in 2 modalità: normale ed economica. In modalità economica, il consumo di energia sarà ridotto a 850 W e l’hashrate a 17 Th / s. In questo scenario, il nuovo ASIC per Bitcoin consumerà 50 W per 1 Th.

Tra le nuove modifiche, il modello S15 ha una modalità di risparmio energetico aggiuntiva e consuma quasi 2 volte meno energia, mentre anche l’hashrate scende di quasi 2 volte.

Antminer S9

Antminer S9Antminer S9 immagine di Wikimedia Commons

Bitmain Antminer S9 è il minatore più famoso e comune, progettato per il mining di Bitcoin o altre cripte utilizzando l’algoritmo SHA-256. È stato rilasciato nell’estate del 2016 e da allora è stato ripetutamente “sepolto”, ma continua ad arricchire i minatori.

Tra le caratteristiche più interessanti, si segnala l’hashrate di 13.5TH / s, il consumo di 1.350W e due ventole da 120 mm con velocità di rotazione fino a 6mila rpm. Il dispositivo ha 189 chip su un chip da 16 nm. Per il futuro, puoi prendere S9j, che dà già 14,5 terahash al secondo.

Possiamo dire che Bitmain Antminer S9 è ancora rilevante nel 2019. Certo, non dà più un profitto così potente, ma il suo prezzo è diminuito almeno tre volte, quindi la maggior parte dei miner se lo può permettere.

Dato il periodo di recupero dell’investimento, nonché le prospettive dell’algoritmo SHA-256 e la domanda di Bitcoin, questo ASIC può ancora essere considerato come una voce di budget per il mining di criptovaluta.

Antminer R4

Il miner ASIC Antminer R4 è un prodotto del noto produttore Bitmain, caratterizzato da un hashrate elevato fino a 8,7 TX / se un consumo energetico relativamente basso di 845 watt. Il dispositivo è posizionato come ASIC per uso domestico, grazie al basso livello di rumorosità senza perdita di prestazioni ed efficienza. Durante la ricerca di ASIC, è necessario prestare particolare attenzione al periodo di recupero dell’investimento e al prezzo da cui sarai guidato nella scelta.

A causa di una serie di modifiche, i dipendenti dell’azienda sono riusciti a ridurre il livello di rumore senza una significativa perdita di hashrate. I primi modelli sono apparsi sul mercato entro la fine dell’estate 2016, ma ancora oggi il loro utilizzo è rilevante.

Il prezzo di R4 è relativamente poco costoso. Il costo parte da $ 1.560. Ha prestazioni elevate e il consumo di elettricità è insignificante rispetto ad altri analoghi.

Minatore di Canaan Avalon 741

AvalonMiner 741AvalonMiner 741 immagine di Wikimedia Commons

Più di recente, Canaan Creative ha presentato il minatore Avalon 741, il suo nuovo ASIC per il mining di Bitcoin. Il successore del modello 721st doveva diventare un diretto concorrente di S9 da Bitmain. È abbastanza rumoroso e richiede molta elettricità, ma allo stesso tempo molto produttivo. L’ASIC non è stato perso tra i concorrenti nemmeno sei mesi dopo.

Avalon supporta da 741 a 40 TH / S in serie. Per ottenerlo, è necessario accendere immediatamente 7 macchine. In modalità singola, 7+ TH / S funziona. L’aumento, rispetto al 721 °, è stato di poco più di un terrahash dovuto a:

  • 88 chip A3212 realizzati con tecnologia a 16 nm contro 72 del modello precedente
  • Nuovo sistema di raffreddamento
  • Più linee elettriche

ASIC Ebit Miner e10

La caratteristica principale di questa apparecchiatura è l’elevato hashrate. È 18TH / sec. L’alta efficienza è assicurata dal funzionamento su chip DW1227 da 14 nm. Inoltre, è presente un radiatore di raffreddamento indipendente con maggiore dissipazione del calore. Vale anche la pena notare l’aumento del grado di affidabilità del dissipatore di calore.

Il minatore ha i seguenti vantaggi:

  • Basso tasso di fallimento
  • Potente ventola
  • Superba custodia in alluminio
  • Disponibilità della gestione automatica dei cluster indipendenti l’una dall’altra
  • La possibilità di connettere più pool e la facilità di configurazione ASIC

Caratteristiche:

  • Potenza: 1,62 kilowatt
  • Hashrate – 18 Tx / s
  • 3 anni di garanzia ufficiale dell’azienda
  • Operando sull’algoritmo SHA-256

Cose da ricordare quando si configura l’ASIC

Quando si imposta un ASIC vale la pena prestare attenzione ai seguenti fattori:

  • Assicurarsi che l’umidità non penetri nell’ASIC.
  • La potenza dell’alimentatore dovrebbe essere sufficiente per un funzionamento stabile; durante l’overclock, prendi gli alimentatori con un margine del 25-40% di potenza.
  • Pulire, soffiare e sostituire i radiatori almeno una volta ogni pochi mesi.
  • Guarda per errori e la comparsa di una “X”, che indica l’inizio di problemi con l’attrezzatura.
  • La diagnostica aiuterà a identificare i danni al circuito di alimentazione e la perdita di chip sulla scheda.
  • Analizza il tuo livello di hashrate. La sua riduzione indica che non c’è abbastanza potenza per il chip.

Per acquistare ASIC o no?

La situazione nel mercato delle criptovalute è ancora lungi dall’essere ottimale. I tassi della maggior parte delle valute mantengono la volatilità e l’impegno a fluttuazioni speculative. A causa della lunga tendenza ribassista, molte persone hanno venduto il proprio hardware. Tuttavia, nella prospettiva a lungo termine, Estrazione di bitcoin presso gli ASIC rimane una fonte stabile di reddito passivo. All’aumentare della complessità della rete, la remunerazione può diminuire, ma non lasciarti spaventare, perché grandi rischi promettono grandi benefici.