In che modo i servizi di trading crittografico di alto livello incontrano il rally Bitcoin (BTC): Case of StormGain

Ci sono volute solo tre settimane perché Bitcoin (BTC) eseguisse un incredibile rally dalla rivisitazione del massimo del 2017 a $ 19.800 a un nuovo record di oltre $ 42.000 registrato l’8 gennaio 2020. Questi giorni sono stati davvero roventi per tutte le parti dell’infrastruttura crittografica globale. Il rally in corso è diverso da quello del 2017? E cosa sta succedendo nel segmento degli scambi di criptovalute quando l ‘”avidità” è nelle strade?

Crypto è di nuovo in fiamme

Bitcoin (BTC) non è l’unica grande criptovaluta che ha già stampato un nuovo massimo storico in questo ciclo. Sono inclusi anche Ethereum (ETH), Chainlink (LINK), Aave Protocol (AAVE). Synthetix Network (SNX) ha seguito l’esempio della moneta da re e ha entusiasmato gli appassionati con nuovi massimi storici.

2017 vs 2020: la storia si sta ripetendo?

Nel frattempo, per Bitcoin (BTC), il rally in corso non assomiglia a quello precedente. Prima di tutto, l’impatto del più vicino halvening di Bitcoin (BTC) è molto più debole. In termini assoluti, la riduzione di Bitcoin (BTC) il 10 maggio 2020 (il terzo halvening) è stata solo del 40% più potente di quella del 9 luglio 2016 (il secondo halvening). Di conseguenza, se il prezzo del Bitcoin (BTC) è veramente influenzato da eventi di dimezzamento, la loro influenza nel 2020-2021 sarà molto meno impressionante.

Il rally in corso è molto probabilmente guidato dalle istituzioni. La metrica più semplice per illustrare questo fatto è l’interesse relativamente basso per la parola “Bitcoin” su Google Trends, poiché il googling di Bitcoin (BTC) è normalmente attribuito agli investitori al dettaglio.

Google Trends: l'interesse per Bitcoin rimane bassoL’interesse per Bitcoin (BTC) è inferiore del 66% rispetto al precedente picco di prezzo // Immagine via Google Trends

Di conseguenza, è ovvio che il rally in corso non riguarda (ancora) l’hype tra gli investitori al dettaglio. È difficile da credere, ma Google Trends indica che “Bitcoin” era tre volte più popolare nel 2017 rispetto a oggi. Pertanto, un enorme interesse per questa corsa deve ancora venire.

Infine, sebbene la quantità di criptovalute sia quadruplicata negli ultimi tre anni (ad esempio, secondo Coinmarketcap), il panorama della capitalizzazione di mercato sta diventando sempre più dominato da BTC e ETH.

In particolare, Bitcoin ed Ethereum erano responsabili del 51% della capitalizzazione di mercato netta delle criptovalute nel 2017, mentre oggi questa metrica è superiore all’86%.

Derivati ​​vs mercati spot

Questa corsa è sicuramente guidata da piattaforme di trading di derivati ​​e non da scambi a pronti. Mentre il trading di derivati ​​era agli inizi nel 2017, oggi supera il trading spot con un ampio margine. Le ragioni sono ovvie: le negoziazioni “spot” di Bitcoin (BTC) implicano il movimento fisico di Bitcoin (BTC) tra portafogli o conti di scambio centralizzato.

Le piattaforme di derivati ​​comprano e vendono nient’altro che scommesse sulle dinamiche dei prezzi di Bitcoin (BTC). Quindi, è molto più facile lanciarli e soddisfare tutti i requisiti di severi regolatori.

Secondo una tesi di ricerca, “The Tail Wags the Dog: An Evolution of Bitcoin Futures”, i mercati dei contratti elaborano il 360% in più di volume di scambi rispetto ai concorrenti spot. Nel segmento dei derivati, la crescita sembra evangelica: da $ 6 miliardi a $ 1,7 trilioni di volume medio giornaliero.

Il secondo trimestre del 2018 è stato l’ultimo trimestre in cui le piattaforme spot hanno dominato le piattaforme di derivati. In parte, questa supremazia dovrebbe essere attribuita all’elevata leva offerta sulla maggior parte delle piattaforme ma, in fin dei conti, la supremazia dei derivati ​​è evidente.

L’open interest aggregato (OI) è un’altra metrica che illustra il predominio del mercato dei derivati. Nei giorni delle rapide oscillazioni dei prezzi di Bitcoin (BTC) alla fine del quarto trimestre del 2020, ha superato per la prima volta i 10 miliardi di dollari.

Il volume degli scambi è diventato balistico

Nel frattempo, il volume degli scambi spot per la prima criptovaluta ha anche assistito a massimi da più mesi su più scambi. Come mostrato di seguito (candele settimanali, tutti gli scambi), durante le ultime due settimane di un 2020 turbolento, ha superato i 20 miliardi di dollari a settimana per la prima volta da dicembre 2017.

A dicembre 2020, il volume degli scambi spot per Bitcoin (BTC) ha battuto i massimi del 2017 // Image by BitcoinityNel dicembre 2020, il volume degli scambi spot per Bitcoin (BTC) ha battuto i massimi del 2017 // Image by Bitcoinity

Alla fine di dicembre 2020, il volume degli scambi spot di Bitcoin (BTC) ha raggiunto i 25 miliardi di dollari a settimana per la prima volta nella storia delle criptovalute. Pertanto, è del 25% superiore al volume durante i giorni di punta della precedente corsa al rialzo.

Per riassumere, possiamo solo indovinare in quale fase di euforia del mercato ci troviamo attualmente. Allo stesso tempo, l’attività del mercato delle criptovalute ha già rovesciato il ciclo precedente da tutti gli account.

Così ha fatto il traffico sulle piattaforme crittografiche di alto livello.

In che modo le piattaforme di criptovaluta gestiscono l’aumento della pressione

Non ci vuole un esperto di criptovaluta per capire che l’aumento del volume degli scambi porta un aumento della quantità di richieste sulle piattaforme di trading. La pratica ha dimostrato che non tutte le piattaforme popolari sono pronte per una pressione così gigantesca.

Tra i picchi di prezzo di Bitcoin (BTC), sempre più scambi di criptovalute stanno andando offline

L’anno 2020 è stato un grande stress test per l’infrastruttura degli scambi di criptovaluta. Il Crypto Black Thursday (13 marzo 2020), lo scambio pionieristico di derivati ​​BitMEX è rimasto offline per quasi un’ora.

Quando i rialzisti di Bitcoin (BTC) hanno iniziato a ripetere il test del massimo del 2017 nelle zone sotto i $ 20.000, sfortunatamente andare offline nei momenti di massima volatilità del mercato è diventato un modello per i migliori scambi. Principalmente, è valido per Coinbase e Binance.

Binance è anche andato giù più volte quando il re delle criptovalute stava cercando di tornare sopra i $ 10.000 dopo la carneficina di marzo.

A metà novembre, due scambi di alto livello, i veterani delle criptovalute Kraken e Poloniex, sono andati offline quasi contemporaneamente. I team hanno prontamente informato i propri clienti sulla manutenzione di emergenza, ma tutti i trader a bordo di queste piattaforme sono sopravvissuti a momenti molto nervosi.

Nonostante sia appena iniziato, il 2021 ha già assistito a questo tipo di “manutenzione”. Coinbase si è spento per un’ora durante una sorprendente pompa a due cifre di Stellar Lumens (XLM).

Perché questo è importante?

Oltre ad essere una fonte inutilizzata di meme per gli abitanti di Crypto Twitter dagli occhi di aquila, questi fallimenti di aziende multimiliardarie hanno impedito ai loro clienti di guadagnare profitti sorprendenti. È davvero difficile sviluppare una strategia quando tutti i tuoi ordini possono diventare inaccessibili in qualsiasi momento.

Se c’è un momento in cui i servizi crittografici seri dovrebbero mantenere il 100% di uptime, è durante un rally.

Tutto sommato: è possibile che uno scambio crittografico sopravviva a una corsa rialzista online?

Di sicuro. Ma mantenere questo tempo di attività richiede preparativi a lungo termine e aggiornamenti periodici di software e hardware.

Ad esempio, l’ecosistema crittografico StormGain ha iniziato a registrare un aumento del traffico nell’ottobre 2020, quando il prezzo del Bitcoin (BTC) si è ristabilito con sicurezza in acque a cinque cifre.

Da allora, il traffico aggregato su StormGain – uno scambio di derivati ​​per le principali criptovalute, un servizio di portafoglio multivaluta, un servizio di cloud mining fiat-to-crypto, un servizio di cloud mining di Bitcoin (BTC) – ha visto un aumento di sei volte. In generale, è andato di pari passo con il prezzo di Bitcoin (BTC).

Tutti i parametri sono aumentati vertiginosamente: volume di scambi / scambi, depositi / prelievi, numero di visitatori e così via. Alcuni di loro sono cresciuti del 100-200% più velocemente del previsto. Ma i clienti di StormGain non hanno sofferto di una “manutenzione” irritante.

Di quali servizi il mercato ha più bisogno durante l’hype?

Poiché le dinamiche dei prezzi delle criptovalute a lungo termine stampano cicli evidenti, esistono numerose strategie che possono aiutare i proprietari di criptovalute a ottenere il massimo da ogni rally, indipendentemente dal livello di comprensione dei processi di mercato.

Tenere

La buona vecchia azienda è una scommessa intelligente in un mercato esagerato. Durante tutto il 2020, gli analisti di alto livello di Glassnode hanno ripetutamente segnalato la maggiore aggressività dei titolari, investitori di Bitcoin a lungo termine: le “mani forti” del mercato.

Sei cold wallet vengono rilasciati da StormGain // Image by StormGainSei cold wallet vengono rilasciati da StormGain // Image by StormGain

StormGain rilascia una serie di portafogli crittografici intuitivi per rendere il processo di conservazione sicuro e senza interruzioni. In questo momento, i portafogli Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC), XRP, Tether (USDT) e Bitcoin Cash (BCH) sono disponibili come interfacce web e applicazioni desktop.

Commerciare

Il mercato in crescita consente ai trader di derivati ​​di implementare le strategie più aggressive con il dominio delle posizioni “lunghe”. Ad esempio, al momento della stampa, la supremazia delle posizioni lunghe è ovvia. Pertanto, anche i neofiti delle criptovalute possono sporcarsi le mani con il trading di derivati.

StormGain introduce dashboard intuitive per il trading di derivati. A partire da soli $ 10, i trader possono aprire posizioni lunghe / corte per 23 coppie contro US Dollar Tether (USDT) e Bitcoin (BTC).

Tutti i blockchain di alto livello (Bitcoin, Ethereum, Cardano, Qtum, Dash, Litecoin), così come i loro fork (Bitcoin Cash, Bitcoin Gold, Ethereum Classic), sono disponibili per il trading sotto forma di contratti. L’elevata leva finanziaria (fino a 200x per Bitcoin) consente ai trader sofisticati di utilizzare le riserve degli scambi nelle loro strategie.

Comprare

È durante i mercati rialzisti in cui la maggior parte dei neofiti decide di acquistare i primi token. L’acquisto di criptovalute con fiat rimane il modo più conveniente e familiare per farlo.

Incontrare questo caso d’uso, StormGain ha collaborato con il servizio israeliano Simplex, guidando una fiat on-ramp nel segmento delle criptovalute. Di conseguenza, i no-coiners possono ottenere prima Bitcoin, poi Ethers e altre importanti monete usando Visa e Mastercard.

Al mio

Quando il prezzo del Bitcoin (BTC) aumenta, il suo mining diventa più redditizio. Cercare di unirsi al mining di Bitcoin (BTC) in un mercato rialzista potrebbe essere una scommessa intelligente.

StormGain ha lanciato il programma Bitcoin Miner. Consente di affittare strutture minerarie Bitcoin (BTC) senza la necessità di investire decine di migliaia di dollari nell’acquisto di attrezzature minerarie. Un utente può firmare un contratto e iniziare a guadagnare una quota dei premi dei minatori Bitcoin (BTC) da un certo hashrate: la potenza di calcolo della rete Bitcoin (BTC).

Estrazione remota di Bitcoin (BTC) con StormGain // Immagine tramite StormGainEstrazione remota di Bitcoin (BTC) con StormGain // Immagine tramite StormGain

La redditività del mining di Bitcoin (BTC) dipende dallo stato dell’utente nel programma fedeltà di StormGain. Questo stato è correlato al volume di scambi aggregato di a StormGain cliente.

Godere

Infine, StormGain ha implementato un toolkit di strumenti di reddito passivo disponibili per tutti i trader. I day trader (“scalper”) con un’elevata esposizione sui social possono monetizzarlo tramite un programma di referral condividendo link di affiliazione univoci con i loro follower.

I possessori di “mani forti” possono depositare i loro token e guadagnare con i risparmi inattivi in ​​criptovaluta. Alcune offerte includono TAEG a due cifre.

Linea di fondo

Un mercato criptato rialzista pieno di euforia e clamore è un periodo molto speciale per gli appassionati di criptovaluta. Quello in corso è caratterizzato da un aumento del volume degli scambi, dominio delle piattaforme di derivati, ridotta influenza del dimezzamento e coinvolgimento su larga scala delle istituzioni.

Per uno scambio crittografico, si traduce in un aumento del traffico e pressione sui meccanismi. Mentre i veterani vanno offline, le piattaforme di nuova generazione mantengono il 100% di uptime. L’ecosistema polivalente StormGain è un esempio da manuale di come il progresso delle infrastrutture possa consentire un trading confortevole anche nei periodi di massima campagna pubblicitaria.